PlayStation 4

The Last of Us 2 è stato rinviato secondo Jason Schreier

La generazione attuale è vicina alla fine, ma ha ancora alcune cartucce da sparare. Uno dei nomi più importanti in casa Sony è The Last of Us 2, seguito dell’amata e acclamata opera di Naughty Dog che ha chiuso la generazione PlayStation 3 in grande stile. Tutti non vedono l’ora di mettere le mani sul nuovo viaggio di Ellie, molto promettente sia dal punto di vista visivo che dal punto di vista ludico. La data che abbiamo segnato sul calendario è il 21 febbraio 2020; purtroppo, c’è il rischio che la si debba cambiare.

Secondo Jason Schreier, nota firma di Kotaku nonché insider dell’industria, The Last of Us 2 è stato rimandato. Schreier afferma che ben due fonti vicine al progetto gli hanno confermato che il gioco è stato rimandato alla primavera, quindi tra marzo e maggio.

The Last of Us 2

Ricordiamo che non si tratta di informazioni ufficiali e Kotaku stesso afferma che Sony non ha rilasciato dichiarazioni in merito. Schreier è però noto per la sua precisione e tendenzialmente le sue fonti riportano informazioni precise.

Dall’annuncio della data di uscita è passato solo un mese, ammesso che Sony confermi il ritardo di The Last of Us 2, bisognerà capire le motivazioni dietro una scelta così tardiva. Certo, Naughty Dog non è nota per riuscire a rispettare le date di uscita definite, visto che con Uncharted 4 ci sono stati ben due rimandi, ma alla fine le loro opere sono estremamente rifinite e prive di quei problemi tecnici tipici di altri giochi. Diteci, voi cosa ne pensate? Vi spiacerebbe un ritardo di alcuni mesi, oppure lo ritenete accettabile?

Ritardo o meno, potete prenotare la vostra copia di The Last of Us 2 su Amazon a questo indirizzo, così da essere certi di averla al D1.