Xbox

X018: Tutte le novità dall’evento Xbox!

L’X018 si presenta proprio come un evento dedicato ai fan, ma nel frattempo cerca di coniugare annunci con intrattenimento, riuscendoci, in parte. Ad ogni modo risulta molto distante dai classici X0 a cui eravamo abituati. Lo abbiamo seguito per voi e siamo pronti a raccontarvi tutte le novità dell’evento.

La prima World premiere è un nuovo gioco in arrivo dagli ex sviluppatori di Bioshock e System Shock: Void Bastards, un FPS sci-fi con elementi rogue like che ricorda proprio l’ultimo Prey e che artisticamente è davvero sorprendente, incrociando lo stile cell shading con quello tipico dei fumetti.

Crackdown 3 è finalmente ricomparso con la data d’uscita ufficiale: 15 febbraio 2019. Terry Crews è apparso sullo schermo attraverso un filmato live action abbastanza esilarante che conferma anche la distruttibilità ambientale e totale del multiplayer pvp. Il gioco sarà disponibile dal day one sul Game Pass. Smentita l’aggiunta del sottotitolo. Avremo maggiori informazione sul single player nel corso della manifestazione messicana.

È Phil Spencer ad apparire poco dopo, spiegando quanto sia stato contento di poter mostrare finalmente ai fan il multiplayer di Crackdown 3 e sottolineando quanto sia importante per Xbox avere una libreria enorme, varia e soprattutto che non lasci indietro i giochi del passato. Anche l’abbattimento delle barriere con Windows ha significato molto per loro.

Il Game Pass ha avuto, come prevedibile, una presenza importante in questo X018 e il capo della divisione Xbox ha voluto ancora una volta ribadirlo di quanto sia fondamentale ora e di quanto lo sarà nel futuro prossimo. Tanti titoli in arrivo a breve sull’Xbox Game Pass: PUBG, HellBlade, Ori and the Blind Forest, Thief of Thieves, Kingdom Two Crowns, Aftercharge, Supermarket Shriek, Mutant. Ma non è finita qua, arriveranno anche: Agents of Mayhem, MXGP 3 e Thomas Was Alone.

Sea of Thieves si mostra con una nuova modalità pvp chiamata “Arena “che arriverà nei primi mesi del 2019. Ma le novità non sono finite, verranno infatti presentati presto altri contenuti dedicati al gioco piratesco di Rare. Anche State of Decay 2 vedrà l’arrivo di nuove armi ed equipaggiamenti con il “Zedhunter update” di novembre; sarà un aggiornamento gratuito.

La trilogia di Final Fantasy XIII arriverà presto in retrocompatibilità per Xbox One.

Dopo l’assenza dell’E3, ritorna a mostrarsi il sempreverde Minecraft che come era già stato accennato in passato non è più solo il titolo del gioco, ma proprio il nuovo nome di Mojang. Il gioco viene aggiornato ogni settimana e presto vedrà l’arrivo di gatti e panda all’interno del gioco.

Uno degli annunci più attesi è stata sicuramente la prima espansione di Forza Horizon 4: Fortune Island, un’isola ispirata al popolo vichingo che oltre a offrire condizioni atmosferiche spettacolari – aurora boreale, fulmini che possono abbattere alberi – promette un enorme territorio da esplorare.

Non sono mancati i videogiochi multipiattaforma come NBA Playgrounds 2, Battlefield V, una riproposizione di HellBlade, Kingdom Hearts 3 – con tanto di presenza di Shinji Hashimoto -, Jump Force. E ancora Just Cause 4, Devil May Cry 5, Shadow of the Tomb Raider, Fortnite e Metro Exodus. Parecchi nuovi trailer inediti ed espansioni in arrivo nei prossimi mesi.

Il supporto mouse e tastiera arriverà il 14 novembre per tutti su Xbox One, i primi titoli a essere supportati sono: il popolare battle royale: Fortnite, Vermintide II, Vigor, Dayz, Strange Brigade War Thunder e tanti altri. Il supporto continuerà nel corso del tempo, probabili quindi l’arrivo di Age of Empires e Gears Tactics per il futuro. Parlando di periferiche Razer ha annunciato che gli attesi mouse e tastiera speciali per Xbox One verranno presentate al CES 2019, tuttavia la maggior parte di quelle conosciute funzioneranno già nativamente sulla console Microsoft.

Microsoft e Xbox impegnati anche nel sociale con una serie di iniziative chiamate “GiveWithXbox” in favore delle persone con disabilità. Dopo Xbox Adaptive Controller, un altro bel segnale dalla società americana.

A concludere questo speciale Inside Xbox è Matt Booty, responsabile dei Microsoft Studios che oltre a fare una rassegna stampa dei giochi in arrivo e dei recenti studi entrati a far parte della divisione, ha annunciato l’acqusizione di InXile Entertainment – Wasteland, Torment – e Obsidian Entertainment -Pillars of Eternity, Fallout New Vegas -. Si può quasi dire che Black Isle Studios sia stata riformata.

L’X018 si è rivelato un mero speciale di Inside Xbox e seppur condito di novità e annunci interessanti è stato ben distante dalle precedenti edizioni. Niente Gears 5 e nuovi titoli in esclusiva, per quelli bisognerà molto probabilmente attendere l’E3 2019. Tuttavia non sono mancate le sorprese e gli appassionati possono comunque dirsi soddisfatti, soprattutto riflettendo su cosa presto potrà offrire Xbox.

Questo evento ti ha convinto ad acquistare una Xbox One o una Xbox One X? Puoi farlo su Amazon!