Xbox

Xbox Series X: la produzione era in ritardo rispetto a PS5

Ora che PlayStation 5 e Xbox Series X | S sono finalmente nelle case dei videogiocatori, si cominciano a stilare le prime stime sull’andamento dei primi giorni di vita di entrambe le nuove console. Sia Sony che Microsoft però, non hanno potuto accontentare tutti i giocatori fin dal day one, per questo entro la fine dell’anno ci si aspetta una nuova ondata di console in arrivo nei negozi sia fisici che online.

In una recente intervista rilasciata alla redazione di The Verge, il capo della divisione Xbox Phil Spencer ha risposto a una serie di domande che hanno saputo svelarci qualche retroscena sul periodo pre-lancio di Xbox Series X | S. Nello specifico, Spencer ha dichiarato come la produzione di Series X sia partita in ritardo rispetto a quella di PS5, questo perchè Microsoft stava ancora attendendo da AMD gli ultimi chip RDNA 2.

Recensione Xbox Series X

“Abbiamo cominciato a produrre Xbox Series X alla fine dell’estate. Eravamo un po’ indietro rispetto a Sony, soprattutto come unità prodotte in quel momento, perché stavamo aspettando che AMD includesse alcune tecnologie nei nostri chip,” ha detto Spencer a The Verge. Nonostante questo, il lancio delle nuove console targate Xbox è filato tutto liscio, rispettando la data di lancio annunciata dalla compagnia americana.

Come PlayStation 5, anche Xbox Series X avrà una nuova ondata di scorte entro la fine del 2020. Questo per permettere a tutti i giocatori che non sono riusciti ad acquistare una console al lancio, di entrare nella next gen prima della fine dell’anno corrente. Cosa ne pensate delle recenti dichiarazioni di Phil Spencer riguardo la produzione di Xbox Series X? Diteci la vostra lasciandoci un commento nella sezione dedicata.

Aspettando nuove scorte di Xbox Series X|S potete acquistare i seguenti giochi e accessori su Amazon a questi indirizzi: Gears 5 in versione Xbox One e Series X|S, Call of Duty Black Ops Cold War, Seagate brandizzato Halo da 2 TB.