Tom's Hardware Italia
e-Gov

Amazon, oltre 2000 nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato in Italia nel 2018

Amazon ha investito più di 800 milioni di euro in Italia solo nel 2018, creando oltre 2000 nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato, dai 3.500 dipendenti del 2017 agli oltre 5.500 di oggi.

Amazon ha annunciato oggi di aver creato nel corso del 2018 in Italia più di 2000 posti di lavoro a tempo indeterminato: una crescita superiore al 50% rispetto alla fine del 2017. L’azienda ha superato il numero di assunzioni programmate annunciato a luglio che prevedeva 1.700 nuovi posti di lavoro entro la fine dell’anno. Oggi Amazon conta più di 5.500 dipendenti a tempo indeterminato in tutta Italia.

I 2.000 nuovi assunti sono dislocati in diverse aree del Paese, da Milano a Passo Corese (RI), da Vercelli a Castel San Giovanni (PC) e Cagliari. Queste posizioni lavorative offrono una retribuzione competitiva e molti benefit, tra cui assicurazione medica privata dal primo giorno di lavoro, assicurazione sulla vita, uno sconto per acquisti su Amazon, un piano pensionistico aziendale e un programma d’avanguardia di congedo parentale.

Amazon offre inoltre ai dipendenti dei centri di distribuzione un programma innovativo chiamato Career Choice, che finanzia la formazione degli adulti coprendo anticipatamente fino al 95% dei costi della retta e di ulteriori costi correlati per corsi di formazione scelti dal personale, fino ad un massimo di 8.000 euro.

“Siamo orgogliosi di aver accolto quest’anno più di 2.000 nuovi Amazoniani all’interno dei nostri team in tutto il Paese, mentre continuiamo a offrire supporto ai clienti italiani e alle piccole imprese”, ha dichiarato Mariangela Marseglia, Country Manager di Amazon.it e Amazon.es. “È ancora il day one per Amazon in Italia e continueremo a lavorare sodo per offrire il miglior supporto possibile ai clienti e per aiutare i produttori e gli imprenditori locali a continuare ad avere successo in Italia e nel mondo”.

Amazon continua infine a investire nella propria infrastruttura logistica in tutto il Paese. Dopo aver aperto due nuovi centri di distribuzione a Passo Corese e Vercelli e cinque depositi di smistamento in tutta Italia nel 2017, quest’anno ha aperto sei nuovi depositi di smistamento e un nuovo centro di smistamento a Casirate (Bergamo).