Home Cinema

Cavi DisplayPort 1.2 da 33 metri per cablare casa

Lo standard DisplayPort 1.2 potrà essere utilizzato per cablare gli ambienti domestici e professionali: VESA ha esteso il supporto alla cavetteria attiva. In pratica si potrà disporre di cavi audio/video 5 volte più lunghi rispetto a quelli tradizionali (passivi), ovvero 33 metri, e decisamente più sottili – come quelli adoperati in ambiente home theater. I nuovi prodotti DisplayPort 1.2 saranno contraddistinti da uno specifico logo.

DisplayPort 1.2 logo

Fra i vantaggi del DisplayPort 1.2 vi è senza dubbio il supporto per flussi video multipli sulla stessa connessione fisica. Con una banda passante di 21.6 Gbit/s è possibile infatti con un singolo cavo gestire un monitor WQUXGA (3840×2400), 2 WQXGA (2560×1600) oppure 4 WUXGA (1920×1200). Prevista inoltre la gestione del trasferimento dati provenienti da dispositivi USB o Ethernet. Per quanto riguarda il 3D invece è certificata la compatibilità con ogni tipologia di schermo presente sul mercato fino 240 frame al secondo in full HD. A livello audio si rilevano i supporti Dolby MAT, DTS HD e quelli previsti dallo standard Blu-Ray.

DisplayPort Report

Intanto le previsioni per la diffusione del nuovo standard sono incoraggianti: secondo una ricerca di IHS iSuppli la crescita nei prossimi tre anni sarà sempre a tripla cifra. Si passerà quindi dai poco meno 100 milioni di dispositivi compatibili del 2011 ai 450 milioni del 2014. Entro quest’ultima data il 72% dei portatili monterà almeno una MiniDisplayPort, dopodiché la share salirà al 90% entro il 2016.

DisplayPort-HDMI – clicca per ingrandire