e-Gov

E intanto molti negozi chiudono

Pagina 2: E intanto molti negozi chiudono

E intanto molti negozi chiudono

In dettaglio, è ormai certo che i tre colossi Circuit City, CompUSA e Best Buy taglieranno migliaia di posti di lavoro. Circuit City chiuderà 70 negozi e attuerà una ristrutturazione interna proprio a causa dei nuovi margini dati dal mercato delle televisioni. CompUSA, che è di riferimento anche nel settore informatico, ha già annunciato la chiusura di almeno la metà dei suoi negozi nei prossimi 2/3 mesi.  

"Best Buy, forse, è quello che è riuscito a gestire meglio la situazione", ha commentato Matthew Fassler, direttore del management di Goldman Sachs. La più grande catena di elettronica statunitense, infatti, è riuscita ad incrementare il suo margine operativo dello 0,3% rispetto al 2005, raggiungendo il 5,6%. "Hanno tenuto duro grazie al comparto home theater high-end. Per fare un paragone è sufficiente ricordare che il margine operativo di Circuit City è passato dall’1,9% del 2006 all’1,2% del 2006", ha dichiarato Fassler.

"Al Ken Crane, a gennaio, abbiamo avuto i prezzi più bassi nella storia. I venditori erano felici, ma i dirigenti erano disperati per la quantità di marchi presenti", ha dichiarato Colky. "Preferirei avere due Samsung e due Sony che una moltitudine di marchi anonimi per liberare un po’ di spazio". Eppure qualcosa ancora non torna. Guardando le classifiche di vendita si scopre che in testa continuano a dominare i marchi conosciuti, e non certo i Vizio. Alcuni analisti sostengono, infatti, che sia solo una fase di passaggio. "Il mercato si scuoterà da solo", ha spiegato Bill Lucas, presidente di NPD. Insomma, è vero che tutti sono in lotta e che i listini tendono a scendere, ma forse bisogna anche considerare è che una delle poche volte in cui il cosiddetto "libero mercato" ha espresso il massimo delle sue potenzialità per i consumatori.

"Quando i più grandi produttori risponderanno a tutte le esigenze di mercato… gli altri si ritroveranno con poco margine per crescere", ha concluso Crane. "Sony è Sony, Samsung è Samsung". Vizio esiste – e continuerà ad esistere – fino a quando i marchi importanti non decideranno di offrire soluzioni competitive a basso costo. Adesso, mediamente, il massimo del low-cost che riescono ad esprimere è legato alle produzioni più vecchie. Negli store capita non di rado di imbattersi in offerte imbarazzanti, tipo LCD 32 pollici dotati solo di SCART o vecchi Plasma senza HDMI o senza supporto HD. Meglio un Vizio allora.