Home Cinema

Internet e Sicurezza: usare con cautela

Pagina 1: Internet e Sicurezza: usare con cautela

Internet e Sicurezza

Con questo articolo vorremmo fornire le basi per comprendere cos’è Internet, come funziona, quali sono le minacce da temere e soprattutto, come garantirsi una certa sicurezza. Ovviamente non abbiamo approfondito tutti gli argomenti, e sicuramente avremo tralasciato qualche dettaglio. Siamo però aperti a suggerimenti, questo lavoro potrà diventare un "work in progress" utile sia ai novizi che ai più informati. Iniziamo con una breve storia di Internet per poi passare a una carrellata sui pericoli di Internet e le protezioni da attuare.

La Storia di Internet

Siamo abituati a conoscere Internet per com’è oggi, ma forse non tutti si sono chiesti quale siano le origini e gli scopi iniziali della grande rete.
Vi illustreremo l’evoluzione della rete delle reti, un’evoluzione che parte da lontano, ma che lentamente, in particolare dalla seconda metà degli anni ’90, ha rivoluzionato il modo di comunicare, lavorare, studiare, e quant’altro si possa aggiungere, divenendo un fenomeno sociale di livello mondiale.

In principio (siamo nel 1962) J.C.R. Licklider, nel corso di una sua dissertazione, immaginava una serie di computer connessi tra di loro, con la possibilità per ciascuno di essi di accedere a documenti e dati posti in qualunque altro luogo.
L’Advanced Research Progects Agency, meglio conosciuta come Arpa, colpita dall’idea di Licklider, decide di portare avanti un progetto di ricerca in tal senso, offrendone a Licklider la direzione.


J.C.R. Licklider – l’uomo che ha inventato Internet

I primi risultati del lavoro si ottengono nel 1965, quando furono finalmente messi in comunicazione due computer grazie a una linea telefonica.

1969 – parte il progetto della rete sperimentale Arpanet

Nel 1969, con il progetto Arpanet si mette in marcia una rete sperimentale che permetteva di far comunicare tra loro computer di varie università e centri di investigazione. È il periodo della guerra fredda e a patrocinare il progetto è il Dipartimento di Difesa degli USA.

L’uso primario è quindi da un lato di natura prettamente scientifica e dall’altro di difesa.
Si vuole portare avanti il progetto di una infrastruttura di telecomunicazione più flessibile e robusta di quelle esistenti, capace di far fronte alle situazioni più disparate.
Arpanet è stato il famoso precursore di quello che oggi chiamiamo Internet.
Questa rete inizia la sua espansione negli Usa negli anni ’70, propagandosi in varie università e centri investigativi. Nel ’72 venne introdotta l’e-mail, e sviluppato il protocollo TCP/IP.

Clicca le miniature per le immagini complete. Arpanet negli anni 1971-1972-1980

A partire dalla metà degli anni ’70, Arpanet comincia a espandersi a livello internazionale, estendendo il suo ambito di applicazione anche a Gran Bretagna e Norvegia, paesi con i quali vengono stabilite le prime connessioni internazionali. Negli anni successivi, aumentano rapidamente i paesi e le università collegate al progetto.
Nel 1980 il Tcp/Ip fu designato per diventare il protocollo preferenziale negli Usa a livello militare.
Proprio in tale ambito, nel 1983, però, la parte più strettamente militare del progetto Arpanet, si sganciò creando una propria rete ad hoc, MILNET.
Questa scissione, segna anche la fine del controllo di Arpanet da parte del Dipartimento di Difesa degli Usa.