e-Gov

La7 e TiMedia ancora in vendita e rispunta Della Valle

Il Fondo Clessidra, Urbano Cairo e Diego Della Valle sono ancora spalla a spalla nella gara per aggiudicarsi La7 e TiMedia. A ben vedere è un'illusione ottica, come quando si guarda una corsa dei 400 metri piani e gli atleti percorrono una curva. Per la vittoria finale Cairo è in vantaggio, ma questa settimana è formalmente scaduta la sua trattativa esclusiva. Le fonti vicine al CdA Telecom Italia dicono che i consiglieri sono in disaccordo.

Ecco "Bolt" Della Valle in recupero

In ogni caso il patron del Toro è inciampato su almeno due nodi, comunque non considerati "deal breaker". Il primo è la penale a suo favore nel caso l'AGCOM decidesse di retrocedere il canale dal tasto numero 7. Il secondo è il vincolo temporale imposto da Telecom per l'eventuale rivendita di La7. Sugli altri punti nessun problema: cassa, azzeramento debiti, contratto affitto multiplex, contratto pubblicitario, etc.

Il Fondo Clessidra rimane in agguato e potrebbe alzare l'offerta, considerato per altro che punta a tutta TiMedia e non solo La7. Se arrivasse una nuova proposta il CdA Telecom dovrebbe essere nuovamente convocato per ogni valutazione.

Il colpo di scena però è dietro l'angolo perché  Diego Della Valle, secondo indiscrezioni, avrebbe avviato una serie di trattative con Claudio Sposito, il gran capo di Clessidra. La spartizione di TiMedia potrebbe dimostrarsi la proposta perfetta.