Ladri in casa, ecco come entrano spegnendo le telecamere di sorveglianza

Negli Stati Uniti i “topi d’appartamento” sono sospettati di usare un jammer Wi-Fi per disattivare telecamere di sorveglianza e commettere nove furti. Un fatto preoccupante perché è una tecnologia economica e facile da usare.

Avatar di Valerio Porcu

a cura di Valerio Porcu

Senior Editor

Nello stato del Minnesota, USA, è stato arrestato un ladro seriale. Accusato di aver svaligiato diversi appartamenti, si sospetta - ma è quasi una certezza, che abbia usato un jammer Wi-Fi per disattivare le telecamere di sicurezza collegate prima di rubare e fuggire con i beni preziosi della vittima. 

Non è la prima volta che succede ma è una nuova occasione per ricordare che i moderni sistemi di allarme, in particolare quelli economici che possiamo prendere online e installare da soli, non sono necessariamente un buon deterrente

Se il ladro riesce a disattivare le videocamere, infatti, potrà svaligiare la casa senza preoccuparsi di lasciare prove video, esattamente come succedeva prima che i sistemi di videosorveglianza diventassero diffusi come lo sono oggi. Il problema riguarda in particolare il furto in case non occupate - si approfitta quando gli abitanti sono in vacanza o assenti per altre ragioni. 

Un esperto di sicurezza intervistato dall'emittente KARE11 ha spiegato che i jammer confondono semplicemente i dispositivi wireless anziché bloccare i segnali. Di solito funzionano sovraccaricando il traffico wireless "in modo che il traffico reale non possa passare", è stato detto al sito di notizie. 

Pare che l’uso di questa tecnica sia in aumento, e il dato sembra credibile anche perché un jammer è un dispositivo relativamente facile da trovare e da usare, oltre che economico - anche se la compravendita non è legale. Tra l’altro non è nemmeno troppo difficile costruirsene uno da soli. 

Come difendersi

Per prevenire questo tipo di attacco la risposta sta nel nome stesso dello strumento usato. Si tratta di jammer wi-fi, e quindi non possono bloccare il funzionamento di sistemi collegati via cavo. Naturalmente tirare cavi di rete in giro per la casa è una notevole seccatura rispetto all’installazione di videocamere wireless - alcune addirittura funzionano a batteria quindi sono davvero wireless. Ma è una fatica che vale la pena di fare, forse, per ottenere una maggiore sicurezza. 

Inoltre può essere consigliabile usare sistemi che simulino la presenza di persone in casa. Nemmeno questa è una garanzia assoluta, ma aiuta a prevenire quel tipo di furto che avviene quando l’abitazione è vuota. Sicuramente, poi, chi vuole maggiore sicurezza potrebbe prendere in considerazione l’installazione di un impianto professionale, rispetto a quelli economici e fai da te.