e-Gov

L’inventore dei Google Glass è stato assunto da Amazon

La mente dietro ai Google Glass ha lasciato Google e si è trasferita in Amazon. Si tratta di Babak Parviz, che ne ha dato notizia tramite Google+, senza tuttavia rivelare alcun dettaglio sul nuovo incarico, né sulle ragioni che lo hanno spinto a cambiare.

È ragionevole pensare che Parviz continuerà a lavorare nell'ambito delle ottiche intelligenti (Google: lenti a contatto hi-tech per aiutare chi ha il diabete), che Amazon potrebbe sfruttare per migliorare il proprio smartphone Fire Phone (Fire Phone, com'è fatto il primo smartphone di Amazon).

L'azienda di Jeff Bezos d'altra parte ha molti progetti di ricerca in corso, oltre al citato smartphone. Quello più famoso al momento riguarda senz'altro la consegna tramite droni (Droni Amazon per le consegne in test: non era uno scherzo), ma non è detto che Parviz si ritrovi a lavorare su un progetto segreto di cui verremo messi al corrente solo tra molto tempo.

Anzi, è piuttosto probabile che le cose andranno esattamente così. "Parviz è quel tipo di ricercatore profondamente tecnico", scrive Vlad Savov su The Verge, "che svilupa tecnologie da usare molti anni nel futuro". A questo punto possiamo quindi dare libero sfogo all'immaginazione: secondo voi cosa farà Amazon per mettere a frutto le competenze di questo nuovo acquisto?