Tom's Hardware Italia
Spazio e Scienze

L’Italia sale a bordo del satellite Sentinel-6 dell’ESA

I dati della missione Sentinel-6 dell'ESA per il monitoraggio del livello dei mari e dei cambiamenti climatici saranno analizzati con il sistema informatico realizzato dall'azienda italiana Advanced Computer Systems ACS del gruppo Exprivia.

L'azienda italiana Advanced Computer Systems ACS del gruppo Exprivia si è aggiudicata la gara d'appalto per la realizzazione del sistema informatico del segmento di terra della missione di altimetria satellitare Sentinel-6 del programma ESA Copernicus.

Copernicus identifica la famiglia di missioni che coinvolge tecnologie e strumenti il monitoraggio degli oceani e dell'atmosfera terrestre. Si compone delle missioni Sentinel da 1 al 6, ciascuna composta da una costellazione di due satelliti, e nel dettaglio quella che riguarda questa notizia è la Sentinel-6, destinata a trasportare un altimetro radar per misurare l'altezza globale della superficie del mare, principalmente per oceanografia operativa e per studi sul clima.

SENTINEL   6 (Fonte ESA)
Sentinel-6. Fonte: ESA / ATG medialab

La gara internazionale è stata indetta dall'ente intergovernativo EUMETSAT, e riguardava la realizzazione del "Payload Data Acquisition and Processing System" dei due satelliti Sentinel-6/Jason-CS, la cui messa in orbita è prevista a partire da fine 2020.

La vincitrice, Advanced Computer Systems ACS, è una società del gruppo Exprivia specializzata nei sistemi e applicazioni per il settore aerospaziale e si è aggiudicata un contratto del valore economico di 5 milioni di euro in tre anni, in cambio dei quali dovrà realizzare e mettere in opera il sistema informatico che fornirà i dati dei due satelliti della missione. I dati trasmessi saranno analizzati per misurazioni accurate su scala globale dell'altezza della superficie oceanica, fornendo informazioni utili per modellare la circolazione degli oceani, migliorare le previsioni atmosferiche, e monitorare i cambiamenti climatici.

 


Tom's Consiglia

Non volete farvi cogliere impreparati dai cambiamenti climatici?Non dimenticate a casa l'ombrello inverso reversibile e antivento!