Spazio e Scienze

Ruote che si aggiustano da sole per i rover marziani futuri

Alla luce dei problemi verificati con le ruote del rover Curiosity in missione su Marte gli scienziati della NASA avevano messo in preventivo la costruzione di ruote più robuste per i rover che sbarcheranno in futuro sul Pianeta Rosso. Il terreno accidentato e roccioso infatti ha danneggiato gli pneumatici di Curiosity al punto da mettere più volte a rischio il prosieguo della sua missione esplorativa.

Come l'agenzia spaziale statunitense stia cercando una soluzione è emerso da un video che mostra un test su un terreno accidentato, in cui sono state impiegate ruote non in alluminio compatto come quelle di Curiosity, ma in una maglia metallica che sarebbe in grado oltre tutto di trasportare carichi più pesanti e di consentire ai rover di percorrere tratti maggiori su Marte o sulla Luna.

Il video con i test che è stato pubblicato su YouTube è il seguente:

Da notare che il primo progetto ad opera del Glenn Research Center della NASA insieme a Goodyear risale agli anni 2000. Nel primo modello però erano impiegati fili d'acciaio intrecciati in un motivo a maglie che si deformavano nei test sui terreni accidentati. Gli ingegneri della NASA hanno trovato una soluzione sostituendo al materiale originario una soluzione a memoria di forma in lega di nichel-titanio. Grazie a questa idea – come spiega l'ingegnere NASA Santo Padula – le ruote si deformano fino all'asse ma poi tornano alla forma originaria.

IMG 20171119 110811c
LRV (Lunar Roving Vehicle)

Guardando le immagini viene in mente una somiglianza: date un'occhiata alle ruote dell'LRV (Lunar Roving Vehicle) impiegato per l'esplorazione lunare nelle missioni Apollo 15, 16 e 17 del 1971 e 1972 ed esposto nella mostra NASA – A Human Adventure in corso a Milano.

IMG 20171119 110832

Non beneficiano di una tecnologia a memoria di forma e sono fabbricate con materiali diversi rispetto a quelle ora in test, ma ritroviamo il motivo a maglie. Questi rover trasportarono due astronauti, il relativo equipaggiamento e campioni del suolo durante la breve permanenza degli astronauti sulla Luna. Non solo: erano progettati per viaggiare a una velocità massima di 13 Km/h, ma l'astronauta Eugene Cernan raggiunse i 18 Km/h. Il rover Curiosity ha una velocità massima su un terreno piano e non accidentato di 5 centimetri al secondo

Da ricordare che a differenza degli LRV, i rover in esplorazione su Marte devono avere ruote che reggono più di 10 anni di esplorazione.

Leggi anche: Project Apollo 17: immergetevi in un'esperienza memorabile

Non sappiamo ancora se e quando verranno impiegate le ruote oggetto di questa notizia: il prossimo rover marziano dovrebbe decollare nel 2020, ma al momento il progetto non è stato modificato e mostra ancora ruote in alluminio simili a quelle di Curiosity.

mars 2020 rover instruments diagram 48558fb68188a9c5e229c7b8fcd2c2e3f

Tom's Consiglia

Se l'esplorazione lunare vi attira e volete saperne di più su Eugene Cernan vi consigliamo l'ottimo documentario in Blu-ray  The Last Man on the Moon: Astronaut Eugene Cernan and America's Race in Space.