Telco

TIM abbasserà le tariffe smartphone per l’Europa, dal 15 maggio

TIM ha confermato che dal 15 maggio 2019 saranno ridotte le tariffe base Internazionali per il traffico voce e SMS valide dall’Italia verso i Paesi UE. La novità, che riguarda i clienti TIM con ricaricabile o abbonamento si deve al nuovo Regolamento (UE) 2018/1971 (Regolamento BEREC) dell’11 dicembre 2018″. In pratica TIM, come a breve tutti gli operatori europei, è stata costretta ad aggiornare le soglie tariffarie.

Nello specifico dal 15 maggio tutti i clienti pagheranno:

  • 19 centesimi al minuto + IVA (pari a 23,18 cent/min IVA inclusa) per le chiamate internazionali fisse e mobili dall’Italia verso Zona Europa UE con scatti anticipati di 60 secondi senza scatto alla risposta.
  • 6 centesimi a SMS + IVA (pari a 7,32 cent IVA inclusa) per gli SMS internazionali verso Zona Europa UE.

“Per i clienti che abbiano attiva un’opzione specifica per le chiamate internazionali, le condizioni tariffarie vengono adeguate in modo migliorativo per garantire che in nessun caso siano applicati costi superiori a quelli previsti dal Regolamento Berec”, sottolinea TIM. E questo non è un dettaglio da poco poiché Bruxelles ha previsto per gli operatori la possibilità di applicare le tariffe che desiderano in caso di formule a pacchetto che includono anche paesi extra-UE. L’operatore ha deciso a quanto pare di non approfittarne.

Da ricordare infine che per maggiori dettagli sulle opzioni in commercializzazione le offerte di riferimento sono: Tim International Base, Tim International Senza limiti, Tim International per Tutti (dal 28 aprile), mentre per le opzioni non più in commercializzazione è disponibile il servizio 119.