Trasporti

FS, potenziamento della connettività WiFi sui treni italiani

Offrire servizi ottimizzati ai propri utenti è uno degli obiettivi di Ferrovie dello Stato che punta a migliorare la connessione internet a bordo dei suoi treni.  Nello scorse ore, in occasione dell’audizione presso la Commissione Trasporti della Camera. l’amministratore delegato di Ferrovie dello Stato, Luigi Ferraris, ha infatti svelato i dettagli del futuro piano. Non a caso, tra gli interventi che la società ha pianificato per il 2022 spicca il potenziamento della connettività WiFi sull’alta velocità. 

A tal proposito, lo stesso Luigi Ferraris ha sottolineato che per il rafforzamento della connettività sarà lanciata una flotta di treni del tutto ottimizzati dal punto di vista nella connettività.

Per rafforzare la connettività lanceremo una flotta di 600 treni che verranno rinnovati a livello regionale, insieme alla fibra ottica lungo il tracciato, ha commentato l’amministratore delegato di Ferrovie dello Stato, Luigi Ferraris. 

Ferrovie dello Stato ha però ribadito l’importanza di rendere disponibile la connettività WiFi anche sui treni regionali. Non dimentichiamo che gli interventi pianificati dalla società fanno parte di un piano decisamente complesso che la società prevede di illustrare dettagliatamente a febbraio 2022.

La nostra attenzione è valorizzare gli asset che abbiamo all’estero ma la concentrazione più grossa è sull’Italia, dove dobbiamo realizzare importanti investimenti e quindi richiede il massimo sforzo e la massima attenzione.