Ibride e Elettriche

Genesis JW: il SUV 100% elettrico che sfida Tesla

Il brand premium della casa Hyundai, continua ad ampliare la propria gamma di Sport Utility Vehicle e, Genesis, sembra aver intenzione di sfidare le più grandi aziende su scala globale cercando di “invadere il territorio” di uno dei più grandi marchi specializzati nella produzione di veicoli elettrici, quale Tesla. Dopo il grande successo ottenuto con il debutto del GV80 e del GV70, il brand vuole lanciare sul mercato un nuovo modello di SUV 100% elettrico: si tratta dal Genesis JW.

Un’anteprima di quello che potrebbe essere il nuovo veicolo a ruote alte del marchio, è stato svelato grazie ad alcune foto spia. Il SUV JW (nome in codice) sembra aver preso ispirazione dal concept Mint svelato dal brand durante l’importante evento del Salone di New York del 2019. Inoltre, secondo alcune voci di corridoio, è stato ipotizzato che in nuovo Sport Utility Vehicle potrebbe basarsi sulla piattaforma e-GMP delle future Hyundai Ioniq 5 e Kia CV elettriche.

concept Mint al Salone di New York 2019

Il SUV completamente elettrico del brand Genesis, potrebbe rappresentare l’arrivo di un nuovo rivale – non solo per Infiniti e Lexus – ma, come anticipato poc’anzi, anche per l’azienda statunitense di Tesla. La casa automobilistica ha intenzione di competere con il marchio di Elon Musk senza timori, motivo per il quale Genesis si affiderà alle innovative tecnologie di Hyundai. La piattaforma e-GMP, sulla quale dovrebbe basarsi il SUV elettrico, è un sistema a 800 volt provvisto di due motori e un pacco di batterie da 72 kWh. L’autonomia, dovrebbe quindi essere di circa 500 km.

Tuttavia, ulteriori miglioramenti sono già in programma, infatti è previsto che il fornitore di batterie sudcoreano SK Innovation dovrebbe sviluppare nuove celle che potrebbero consentire un’autonomia di 804 km tramite due ricariche rapide di 10 minuti ciascuna. Il SUV JW del brand Genesis inoltre, sarà il primo in assoluto a poter essere ricaricato senza fili e verranno garantiti sistemi di pagamento digitali automatizzati. Dunque, Tesla Model Y, le Mercedes EQB e EQA, l’Audi Q4 e-Tron, la Polestar 2 e la BMW iX1 presto dovranno fare i conti con un nuovo, temibile avversario.