Auto

La nuova Tesla Model S accelera come una LaFerrari

Tesla ha aggiunto una nuova batteria alle opzioni della Model S e Model X. Un accessorio che aumenta ulteriormente le prestazioni dell'auto, in particolare l'accelerazione. Grazie alla nuova batteria da 100 Kwh, infatti, la Tesla Model S può accelerare da 0 a 100 Km/h (96 Km/h per l'esattezza) in solo 2,5 secondi. Un risultato che la mette al pari con le auto sportive più veloci del mondo.

Tesla sostiene che questa nuova versione fa della Model S la terza auto al mondo per accelerazione, dopo la Ferrari LaFerrari (2,4 sec.) e la Porsche 918 Spyder (2,2 sec). Ma di queste tre è l'unica in produzione, visto che le altre due sono edizioni limitate prodotte solo su ordinazione – si cita anche il fatto che sono auto a due posti, mentre la Model S ne ha cinque e un bagagliaio abbastanza spazioso. La differenza più importante tuttavia è ovviamente che le supersportive costano 1,5 milioni di euro (Ferrari) e 860.000 euro (Porsche); cifre che fanno sembrare la Model S un'auto economica (non lo è).

p100d announcement

Anche la Model X, una sette posti dal design aggressivo, vanta un'accelerazione migliorata con la nuova batteria: in questo caso si parla di 2,9 secondi per andare da zero a cento, rispetto ai 3,2 secondi della versione attuale.

La nuova batteria è un'opzione da scegliere al momento dell'acquisto e offre 10 Kwh in più rispetto all'offerta precedente. Secondo le specifiche garantisce fino a 613 chilometri di autonomia con la Model S P100D, circa 100 chilometri in più rispetto alla stessa auto con batteria da 90 kWh. La Model X P100D, invece, passa da 467 a 542 chilometri di autonomia.

Accelerazioni tanto spinte sono possibili solo con la Ludicrous Mode, la modalità super sportiva presente sulle auto in questione, e i miglioramenti sono possibili grazie quasi esclusivamente alle batterie più potenti – ma c'è stata qualche altra piccola modifica. Nell'uso quotidiano, Tesla sostiene che la novità potrebbe facilitare i sorpassi in autostrada.

Con le prestazioni però aumentano anche i prezzi: la Model S P100D costa 134.500 dollari, 9.500 dollari in più rispetto alla P90D. 135.500 dollari, invece, per la Model X P100D. I nuovi modelli inoltre ampliano il catalogo dell'azienda, che ora offre più varianti per ognuno dei tre modelli citati, con batteria da 60, 75, 90 (due versioni) e 100 kWh. I prezzi in Italia vanno da 78.200 a 127.400 per la Model S, e da 84.700 a 154.700 euro per la Model X.

Nel corso del 2017 è attesa anche la Model 3, una Tesla che dovrebbe costare meno di 40.000 euro. A proposito di questo modello, Tesla afferma che "la Model S P100D è ovviamente un'auto molto costosa, ma vogliamo sottolineare che ogni vendita aiuta a finanziare la più piccola e più economica Tesla Model 3, che è in sviluppo".