Ibride e Elettriche

Max Biaggi tocca i 408 Km/h in sella a una moto elettrica: è record

Max Biaggi è l’uomo più veloce al mondo su una moto elettrica, da oggi è ufficiale. Il record assoluto di velocità, ottenuto dal pilota romano in sella a una Voxan Wattman, è di 408 Km/h, ed è stato ottenuto sulla pista dell’aeroporto di Chateauroux, in Francia.

In realtà, durante la sessione sono stati registrati 11 record su distanze diverse, con partenze da fermo o lanciate, con la carenatura installata sulla moto o parzialmente rimossa; insomma, la Voxan Wattman si è dimostrata una bestia elettrica in tutte le sue configurazioni.

La collaborazione tra Max Biaggi e il team Voxan non ci è nuova, già lo scorso anno erano stati fatti i primi test – in Bolivia, per sfruttare l’altitudine di 3500 metri sul livello del mare dove l’aria è meno densa – in preparazione a questi record. Tutto poi scalò e subì modifiche: impossibile tornare in Sudamerica per far registrare i record, si vira sulla pista dell’aeroporto francese, già sede di test in passato.

Il team si è riunito lo scorso weekend, e la Wattman è sfrecciata su e giù per la pista di Chateauroux facendo registrare ben 11 record, alcuni con la carenatura montata sulla moto, e altri senza; la Wattman non si è fatta problema e ha infranto tutti i record possibili, per di più su una pista di soli 3.5 km di lunghezza. Oltre al record assoluto, i record più importanti sono stati i 366.94 Km/h fatti registrate nella categoria delle parzialmente carenate oltre i 300 kg di peso, e i 349.28 Km/h nella categoria delle moto non carenate.

Nel 2022 il team Voxan proverà a tornare in Bolivia per ripetere questi test e portare ancora più in alto questi record, per il momento Biaggi si accontenta di essere l’uomo più veloce al mondo su una moto elettrica, e commenta così:

Non avevo mai toccato i 400 km/h e fidatevi di me, a quelle velocità cambia completamente la prospettiva dello spazio che ti circonda. Diventano determinanti gli effetti aerodinamici, l’aria è un muro praticamente impenetrabile e cominci a combattere con delle forze fino a quel momento poco note