Tecnologia a bordo

MingYang svela la turbina eolica più grande al mondo: alta più di un grattacielo

È passato poco meno di un anno dall’annuncio della gigantesca turbina eolica Haliade-X capace di generare fino a 13 MW, che già un altro produttore è pronto a svelare una nuova soluzione ancora più mastodontica e in grado di superare le proposte della concorrenza. Arriva dalla Cina ed è conosciuta con il nome di MingYang Smart Energy MySE 16.0-242. Un nome decisamente difficile da ricordare e pronunciare che però anticipa le prestazioni di questo super ingegneristico prodotto.

Con un’altezza totale di 242 metri e una potenza massima di 16 MW, rappresenta ad oggi la soluzione più grande e potente al mondo. Quando sarà installata ed entrerà in funzione sarà capace di fornire corrente a circa 20mila abitanti per 25 anni, con una produzione annua di 80 GWh e un risparmio di 1,6 miliardi di tonnellate di CO2.

Valori estremamente elevati e importanti che ben si coniugano con le sue dimensioni; ognuna delle sue pale, infatti, misura 118 metri in lunghezza superando di più di 10 lunghezze l’attuale competitor GE. L’area interessata dedicata alla rotazione è di 46 mila metri quadrati, praticamente più di 4 campi da calcio. Il primo prototipo arriverà nel 2022 e la prima installazione non ci sarà prima del 2024.

L’installazione è in programma in diversi siti, tra cui le acque che bagnano la Cina (che sulle rinnovabili sta investendo molto) e il Mare del Nord. Trattandosi di una turbina off shore, l’energia prodotta sarà estremamente costosa: secondo la US Energy, si parla di 120,52 $ per megawattora, decisamente di più rispetto ai 32 dollari richiesti dal fotovoltaico. Il vantaggio di questi sistemi off shore risiedono nella scalabilità, tanto che gli esperti del settore stimano un taglio di prezzi anche del 50% entro il 2050.