Auto

Per gli amanti di Gran Turismo è in vendita una pietra miliare: la Honda NSX-R

Conosciuta ufficialmente con il nome di NSX-R o NSX Type-R, dall’omonimo motore che monta sotto al cofano, rappresenta la versione più sportiva della Coupé di casa Honda uscita agli inizi degli anni ’90. Inserita in quasi tutti i giochi di corse automobilistiche e, in particolare, in Gran Turismo, rappresenta la risposta nipponica alle quasi inarrivabili Porsche, Ferrari e Lamborghini dell’epoca.

La silhouette è la classica che ritroviamo nelle sportive degli anni ’80-inizi ’90: profilo affilatissimo, assetto rasoterra e un design ispirato all’abitacolo degli aerei da combattimento F-16. Presenti poi elementi stilistici propri di quel periodo, come i fari a scomparsa davanti (nella prima versione) e l’alettone posteriore fisso. Da qualunque lato la si guardi, sono chiare le intenzioni della Coupé giapponese: battere la concorrenza.

Credits: TorqueGT

NSX fu la prima auto commercializzata in produzione a beneficiare di componenti in titanio, come le bielle del motore e i pistoni forgiati: una vera chicca per quel periodo. Lo sviluppo è stato seguito direttamente dal pilota automobilistico brasiliano e campione del mondo di Formula 1 Ayrton Senna, che ha assicurato la realizzazione di una vera super sportiva.

Rispetto ad una più classica NSX, la variante Type-R vanta un peso più contenuto di circa 120 kg, un assetto migliorato più improntato ad un utilizzo pistaiolo e una serie di accessori aggiuntivi. Nessuna modifica invece per il propulsore che rimane il 3 litri VTEC da 270 cv capace di spingere la Coupé nipponica da 0 a 100 in quasi 5 secondi. Una potenza si contenuta ma limitata a causa di normative giapponesi che costringevano i produttori a restare sotto i 280 cv di potenza massima.

TorqueGT, uno specialista di auto giapponesi con sede in Inghilterra, ha messo all’asta una NSX-R ad un prezzo di circa 400mila dollari: un valore decisamente elevato ma che potrebbe superare anche il mezzo milione. L’interesse dietro a questo modello è particolarmente alto negli appassionati soprattutto perché Honda ha prodotto solamente 500 NSX-R NA1 (prima versione) e 140 NA2 (seconda versione). L’esemplare in vendita ha all’attivo circa 50mila km e non è stato specificato come e dove siano stati coperti questi km, se su strada pubblica o con un utilizzo più stressante come la pista.

Credits: TorqueGT