Tom's Hardware Italia
Auto

Reddito di Cittadinanza e auto: ecco cosa vi potrebbe escludere dal sussidio

Per quanto concerne il mondo delle automobili, ci sono un paio di requisiti che potrebbero escludervi dal ricevere il Reddito di Cittadinanza, incluso nel decreto legge appena approvato.

Circa una settimana fa il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto legge che contiene, tra le tante novità, anche il tanto vociferato Reddito di Cittadinanza. Per ricevere il sussidio esiste una lista molto lunga di requisiti da rispettare (o meglio, di limiti da non superare in termini di reddito e possessione di beni). Per quanto concerne il mondo delle automobili, ci sono un paio di requisiti che potrebbero escludervi dal ricevere il sussidio: ecco quali.

Auto nuova immatricolata entro 6 mesi

L’articolo 2 del decreto legge afferma che nessun componente del nucleo familiare deve possedere o avere disponibilità di una vettura immatricolata per la prima volta entro i sei mesi precedenti la richiesta. Se quindi avete acquistato una vettura nuova da poco, purtroppo non potrete richiedere il Reddito di Cittadinanza.

Si parla però di auto immatricolate per la prima volta, quindi escono da questo calderone le auto usate e le km 0.

Cilindrata

Nel caso la vostra auto fosse stata acquistata più di 6 mesi fa, dovrete comunque fare attenzione alla cilindrata: tutte le auto e le moto con due anni di vita (o meno) obbligano l’esclusione se con cilindrata superiore a 1.6250 cm³. Se questi veicoli però prevedono un’agevolazione fiscale per persone con disabilità, allora vengono esonerati.

Box Auto

Il nucleo familiare non può possedere beni immobiliari superiori al valore di 30.000 € (esclusa la casa d’abitazione). Come tocca questa norma gli automobilisti? Con il box auto, calcolati come immobili e – nel caso fossero separati dal conteggio della casa d’abitazione – motivo di esclusione dal sussidio.