Ibride e Elettriche

Tesla Model Y: caratteristiche, versioni e prezzo

Tesla Model Y è un crossover di medie dimensioni appartenente al segmento J dotato di propulsore elettrico coadiuvato ad una batteria agli ioni di litio ricaricabile; presentata ufficialmente all’inizio del 2019, eredita buona parte dei componenti della sorella Model 3 come ad esempio la piattaforma.

Disegnata da Franz Von Holzhausen, padre di Model S, Model X e Model 3, a livello di design rispecchia quello che è l’attuale family feeling di Tesla, con linee semplici e levigate all’esterno e un interno minimalista nell’abitacolo. Nonostante il lancio relativamente vicino, Model Y ha già ottenuto una serie di successi invidiabili sia Oltre Oceano sia in Europa. In Norvegia, ad esempio, in appena due settimane sono state immatricolate oltre 900 unità superando i precedenti risultati raggiunti con Volkswagen ID.4 (750 unità), Ford Mustang Mach-E (660 unità) e Tesla Model 3 (poco più di 600 unità).

Il successo, come anticipato, è stato raggiungo subito anche nel Stati Uniti dove Tesla ha immatricolato più di 12mila unità nel primo trimestre 2021, superando del 60% i numeri di Model 3 nello stesso periodo. In Italia Model Y è appena arrivata ed è ancora sin troppo presto per capire quale sarà la risposta dagli appassionati; allo stato attuale l’elettrica più venduta nel Bel Paese è la sorella Model 3.

Federicovecchio.com

Dimensioni

Model Y misura 4,75 metri di lunghezza, 1,92 di larghezza con un passo di circa 3 metri e un peso complessivo di poco superiore alle 2 tonnellate. In aggiunta al classico baule posteriore comune alla maggior parte delle vetture, in questo caso da quasi 500 litri, è presente inoltre un più compatto vano sotto al cofano anteriore, noto come frunk, utile per il posizionamento dei cavi di ricarica e di borse di dimensioni contenute.

Nonostante la possibilità di installare una terza fila di sedili per consentire di ospitare fino a sette occupanti, Model Y preserva una elevata capacità di carico anche nella sua massima configurazione. Con tutte le panche abbattute, invece, si può arrivare ad avere 1840 dm3. I sedili anteriori e centrali sono regolabili elettricamente e riscaldabili; solo quelli posteriori rimangono manuali.

Infotainment

Il design degli interni è minimalista e ancora una volta è caratterizzato dall’assenza sul cruscotto di tasti fisici; nessun indicatore di velocità o dashboard quindi, solo un maxi display da 15” incastonato nella console centrale orientato in modalità landscape. Si tratta di uno schermo fondamentale per visionare e monitorare tutte le funzioni ed indicazioni di Model Y; in aggiunta alle informazioni relative alla velocità e autonomia, è possibile gestire l’impianto audio, il sistema di ricarica e di climatizzazione, le impostazioni dell’assistente di guida e tutti quei servizi accessori che Tesla mette a disposizione.

Model Y, così come tutti i veicoli elettrificati e sempre connessi alla rete, è in grado di aggiornarsi automaticamente tramite pacchetti OTA rilasciati dal costruttore su cadenza quasi regolare. Presente, infine, un sistema di navigazione che calcola l’itinerario includendo la rete di ricarica con Supercharger ed indicando la durata della sosta affinché il veicolo sia abbastanza carico per proseguire.

Federicovecchio.com

Per quanto riguarda gli aiuti alla guida, Tesla mette a disposizione due servizi distinti: Autopilot avanzato e Full Self-Driving. Le differenze son le medesime che si possono trovare in qualsiasi veicolo di casa Elon Musk; mentre la prima modalità, da 3.800 euro, permette un guida automatica parziale, la seconda da 7.500 euro consente un maggior controllo da parte dell’intelligenza artificiale. In ogni caso è bene precisare che le funzioni disponibili richiedono la supervisione attiva del conducente come indicato nelle note di Tesla stessa.

Sicurezza

Tesla è nota sul mercato principalmente per l’elevata tecnologia che riversa a bordo delle proprie auto, ma le vetture sono sicure? L’attuale valutazione da parte dell’ente americano NHTSA, l’ente Oltre Oceano equiparabile a EuroNCAP, è di 5 stelle su 5. Il punteggio è davvero interessante, soprattutto se si considera che ha ottenuto il massimo della valutazione anche in tutte le sottocategorie come frontal crash, side crash e rollover. La valutazione di EuroNCAP non è stata ancora resa pubblica: non rimane che attendere.

Batteria e garanzia

La gamma si compone con le versioni Long Range e Performance, tutte dotate di un pacco batteria da 75 kWh e 350 Volt. La garanzia per le batterie è di 8 anni o 192 mila Km, a seconda dell’eventualità che si verifichi per prima, con almeno il 70% di conservazione della capacità oltre il periodo di contratto. La garanzia copre naturalmente anche la riparazione o la sostituzione di eventuali parti fallate.

Il sistema di ricarica prevede l’installazione aggiuntiva di Tesla Wall Connector, capace di erogare una potenza massima di 7,4 kW, a seconda della velocità di ricarica massima della propria residenza. L’utilizzo dei sistemi dotati di una erogazione superiore, sino a 250 kW (come Supercharger V3 con CCS Combo 2), prevedono una riduzione drastica dei tempi di ricarica.

Motorizzazioni

Allo stato attuale sono due le versioni messe a disposizione dal produttore di Palo Alto, così da agevolare la scelta di tutti coloro che sono alla ricerca di un crossover elettrico ad alte prestazioni. La variante Long Range, il modello più economico, garantisce un’autonomia (nel ciclo WLTP) di 480 Km e una potenza di 350 Cv; la declinazione più sportiva, conosciuta con il nome di Performance, permette un’autonomia di (sempre nel ciclo WLTP) di 505 km e una potenza di 512 Cv. Tutti i modelli sono infine dotati di una trazione integrale a quattro ruote motrici. Mentre Model Y Long Range si ferma a 217 Km/h, la variante Performance raggiunge i 250 Km/h di punta massima. Importanti le differenze nello scatto da 0 a 100: 5,1 secondi per Long Range e circa 2 secondi per Performance (3,7 s).

Federicovecchio.com

Varianti

Come accennato nel paragrafo precedente, la gamma di declina al momento in due varianti ma non è escluso che in futuro possa arrivare un terzo modello.

Model Y Performance Model Y Long Range
Dimensioni 4750 x 2129 x 1623 mm 4750 x 2129 x 1623 mm
Batteria Long Range – 75 kWh Long Range – 75 kWh
Ricarica Max AC 11.5 kW 11.5 kW
Ricarica Max DC 250 kW 250 kW
Accelerazione 3,7 s 0-100 km/h 5,1 s 0-100 km/h
Autonomia 480 km (stima WLTP) 505 km (stima WLTP)
Guida Doppio motore a magneti permanenti con trazione integrale Doppio motore a magneti permanenti con trazione integrale
Sedili Fino a 7 adulti Fino a 7 adulti
Cerchi 21 pollici 19 o 20 pollici
Volume max carico 1.9 metri cubi 1.9 metri cubi
Velocità massima 241 km/h 217 km/h
Display Touchscreen centrale da 15 pollici Touchscreen centrale da 15 pollici
Supercharger pay per use pay per use

L’incremento di prestazioni e autonomia non è l’unico aspetto che determina le differenze tra le due versioni; è da precisare che sono presenti anche alcune diseguaglianze estetiche e funzionali. Ad esempio, Model Y Performance beneficia di cerchi maggiorati da 21” (Uberturbine), impianto frenante più prestazionale, sospensioni ribassate e pedali in lega di alluminio.

Specificate le differenze tra le due varianti è bene indicare quali siano le dotazioni di serie a bordo di Model Y Long Range. Tesla, in questo frangente, ha pensato davvero a tutto installando una serie di accessori che difficilmente troverete a bordo di altri modelli: ad esempio il tetto panoramico è di serie così come il portellone posteriore elettro attuato e gli specchietti fotocromatici richiudili elettricamente.

Federicovecchio.com

Prezzo

Tesla Model Y nella declinazione Long Range è l’unica compatibile con il sistema di incentivi previsto per l’Italia (il famoso Ecobonus). Con un prezzo di 60.990 euro, rientra a bruciapelo nel limite prefissato id 61mila euro. Rottamando la propria vettura è possibile quindi aderire all’iniziativa e ricevere uno sconto di 10mila euro al momento dell’acquisto.

C’è un se però, l’allestimento non può essere modificato in quanto qualsiasi aggiunta comporterebbe ad una modifica, verso l’alto, del prezzo. Per poter ricevere il bonus è necessario acquistare Model Y LR con la colorazione di serie bianca (quella nelle nostre foto), con gli interni scuri in pelle e i cerchi da 19”. La variante Performance, esclusa dall’Ecobonus, ha un prezzo di listino di 68.990 euro.