Auto

Volkswagen conferma l’arrivo di 8 modelli elettrici in Cina

Secondo quanto ha affermato Stephan Woellenstein, responsabile della filiale cinese di Volkswagen, il colosso tedesco ha in programma di lanciare ben 8 diversi modelli elettrici entro i prossimi 3 anni. La notizia ci sorprende, ma nemmeno troppo: Volkswagen ha sviluppato la piattaforma MEB proprio per poter avere una forte presenza sul mercato delle EV, ma in pochi si sarebbero aspettati una roadmap così ricca di novità.

Volkswagen ha ben 26 poli produttivi in Cina, e due di questi saranno presto dedicati alla produzione di auto elettriche per il mercato cinese. In entrambe le fabbriche saranno realizzate le varianti della ID.4: la ID.4 X sarà prodotta nella fabbrica di Antig, la ID.4 Crozz invece sarà prodotta a Foshan.

E quindi, quali saranno le altre auto che completeranno la gamma ID in Cina? Le risposte possono essere molteplici: nelle scorse settimane si è parlato di una ID in versione berlina, oltre a una in formato station wagon, che nei concept trapelati in rete durante l’estate venivano chiamate ID. Vizzion e ID. Space Vizzion.

Ma non è finita qua, perché si parla anche di un mezzo ancora più grande e capiente, un SUV a 7 posti – inizialmente chiamato ID. Roomzz, che sarà probabilmente presentato sul mercato come ID.6.

Una delle possibilità più affascinanti, almeno a mio parere, ha un sapore vintage: si è a lungo parlato di un possibile erede del Bulli, il famoso furgoncino Volkswagen, e il concept diffuso con il nome di ID. Buzz potrebbe prendere vita entro pochi anni.

Concludiamo la carrellata con la ID.1, la piccola di casa Volkswagen di cui si è a lungo parlato ma di cui, ad oggi, non abbiamo purtroppo molte informazioni: si è ipotizzato un prezzo intorno ai 20.000 euro, con 300 km di autonomia e due tagli di batteria previsti – 24 e 36 kWh. Il lancio è previsto nel 2023, in versione a 3 e 5 porte.

E l’ottavo modello? Non lo sappiamo, ad oggi non abbiamo informazioni su quale sarà il modello di Volkswagen ID che completerà la gamma sul mercato cinese, quello che è certo invece, è l’impegno che Volkswagen sta riversando sul mercato delle auto elettriche.