Auto

Xiaomi e Great Wall, insieme per creare una nuova elettrica

In inglese si usa il modo di dire “jack of all trades” per indicare una persona tuttofare, e la notizia di oggi relativa all’ennesimo nuovo progetto di Xiaomi mi ha fatto istintivamente pensare a quella definizione. Secondo una fonte rimasta anonima e riportata da Reuters, Xiaomi avrebbe finalmente scelto quale sarà il suo partner nella produzione di un’auto elettrica: sarà Great Wall Motors, la società cinese fondata nel 1984 che è ad oggi il più grande produttore di SUV e pick-up in Cina. Dopo il suo esordio sul mercato dell’elettrico con il marchio GWM Ora, la compagnia si sente sufficientemente preparata a offrire a Xiaomi il suo polo produttivo, oltre a una consulenza a livello ingegneristico, così da velocizzare il più possibile i tempi e arrivare sul mercato con un prodotto valido quanto prima.

GWM Ora Good Cat

Nonostante l’accordo non sia ancora stato annunciato ufficialmente, sembra che i lavori siano già in stato abbastanza avanzato, tanto che si parla di una possibile presentazione di un prototipo nel prossimo futuro; una tale rapidità permetterebbe a Xiaomi di posizionarsi in modo molto forte sul mercato, superando la concorrenza di compagnie di elettronica che stanno compiendo lo stesso percorso, come per esempio sta compiendo Baidu in collaborazione con Geely. Grazie a una base di partenza così solida, e alla scelta di un partner già ben posizionato nel mercato della produzione di autoveicoli, è possibile che Xiaomi voglia arrivare sul mercato con la sua auto elettrica già nel 2023, un tempo assolutamente record per questo tipo di progetto.

Come anticipato in apertura, la notizia è trapelata da una fonte anonima ed è poi stata riportata da Reuters, e nonostante non ci sia stato ancora un annuncio ufficiale i titoli azionari di Xiaomi e Great Wall Motors hanno avuto un balzo in avanti rispettivamente del 9% e del 15%.

Oggi in offerta su Amazon lo smartphone Xiaomi Poco X3 Pro!