IT Pro

La Unified Communication da tecnologia a servizio. Parte 1

Pagina 1: La Unified Communication da tecnologia a servizio. Parte 1

La Unified Communication (UC) è un tema complesso e articolato in cui le funzionalità sono andate a incrementarsi nel tempo stratificandosi su infrastrutture e modelli prevalentemente non omogenei. Questa evoluzione si riflette nelle modalità con cui le azienda stanno predisponendo lo sviluppo e la crescita all'interno della loro azienda di strumenti e tecnologie orientati alla Unified Communication.

Le opzioni e i modelli di deployment sono differenti, ma una prima fondamentale distinzione è tra le situazioni in cui la UC è gestita internamente (on-premises) e quelle dove è affidata a un fornitore di servizi ovvero affrontata in modalità hosted.

Entrambi le opzioni presentano, a loro volta, differenti modalità di implementazione e presentano vantaggi e inconvenienti che si devono confrontare con gli specifici processi e la tipologia di business delle aziende.

Attualmente, il modello prevalente per il delivery della UC resta ancora quello di una gestione interna on-premises. Le aziende fanno fatica ad abbandonare la propria infrastruttura che, nel corso degli anni, si è comunque predisposta per ospitare strumenti di base di comunicazione, dall'Instant messaging alla voce su IP, e su cui hanno impostato processi radicati e abitudini d'uso consolidate dall'utilizzo.

Ma, soprattutto, è il tema dell'affidabilità che spesso preoccupa le aziende che hanno la consapevolezza di come la comunicazione rappresenti un processo critico per l'azienda. Non da ultimo pesa l'aspetto della sicurezza, soprattutto all'interno di specifici settori come quello finanziario/bancario o della Sanità, caratterizzati da policy per la memorizzazione e il trasferimento delle informazioni molto rigide.

Va poi osservato che molte aziende italiane, pur mantenendo un approccio di UC premises-based, hanno scelto di affidare la gestione in outsourcing per coniugare l'esigenza di mantenere il pieno controllo sull'infrastruttura senza doversi accollare l'onere della sua gestione e manutenzione.