Software & Hardware

Qlik consolida la posizione SaaS con nuove risorse a supporto dei clienti

Qlik, uno dei leader nel settore della data analytics, ha deciso di migliorare i servizi del cosiddetto “customer success” per rispondere in maniera ottimale alle esigenze dei clienti, soprattutto in ambito SaaS. Secondo la compagnia, gli utenti hanno bisogno di ricavare più valore dai dati attraverso le analytics e per questo dipendono dai propri vendor che devono garantire un’adozione funzionale delle soluzioni di analisi più avanzate.

Una necessità che ha spinto Qlik a far evolvere l’offerta, includendo un nuovo supporto con accordi sul livello del servizio (SLA) più sfidanti, miglioramenti nell’implementazione online e nell’assistenza continuativa, nuovi pacchetti di consulenza basati e numerose risorse formative gratuite.

Il portale di assistenza clienti prevede la presenza di un accesso più rapido a risorse aggiuntive, come le Qlik Community, Qlik Help, Qlik Continuous Classroom; nuovi processi di onboarding dei clienti con interazione esecutiva e un hub privato, programmi per il controllo dello stato di salute dei clienti con risorse extra dedicate e i vantaggi dei servizi di migrazione, tra cui QlikView a Qlik Sense.

“Molte aziende sostengono di mettere i clienti al primo posto ma, dato che basiamo tutto su SaaS, occorre un focus dedicato a tutta l’azienda per essere veramente incentrati sul cliente – ha spiegato Roberto Sigona, Chief Customer Officer, Qlik – tutto ha inizio con una prima conversazione con il potenziale cliente, e conduce a un percorso che porta alla trasformazione in un cliente soddisfatto e fedele. Qlik ha ampiamente investito in ogni aspetto dell’esperienza del cliente. Supporto pre-vendite, accesso al nuovo portale di supporto, corsi di formazione gratuiti e pacchetti di servizi basati sui risultati: Qlik si sta evolvendo attraverso tutta l’organizzazione per offrire un valore reale a ogni interazione”.