Cinema e Serie TV

DC – 6 film all’anno a partire dal 2022!

WarnerMedia sembra aver ritrovato fiducia nell’Universo Cinematografico DC tanto da sbilanciarsi con un ambizioso piano: far uscire, a partire dal 2022, addirittura ben 6 pellicole all’anno dedicate ai personaggi DC.

Non è una speculazione o una voce di corridoio bensì le dichiarazioni che Walter Hamada, presidente di DC Films, ha fatto durante una recente intervista concessa al The New York Times e che sembrano fare da corollario all’annuncio del via libera lavorazione sul terzo capitolo dedicato a Wonder Woman ufficializzato ieri in tarda serata.

DC Films, gli ambiziosi piani futuri

Walter Hamada ha spiegato in maniera molto semplice e diretta il piano per l’espansione dell’Universo DC al cinema. A partire dal 2022 l’idea sarebbe quella di portare 4 pellicole al cinema, quelle ad alto budget e di alto profilo, e contemporaneamente realizzare 2 pellicole che vadano in esclusiva sulla piattaforma streaming HBO Max.

Hamada chiarisce:

Per ogni film che abbiamo sviluppato o stiamo ultimando abbiamo iniziato a pensare se ci fosse del potenziale per uno spin-off da mandare su HBO Max.

Affermazione che trova riscontro non solo in progetti originali come la serie TV su Green Lantern o l’attesissimo Justice League Snyder Cut ma soprattutto sui già confermati spin-off di The Suicide Squad (la serie su Peacemaker) e di The Batman (la serie sul Dipartimento di Polizia di Gotham City ancora senza un nome ufficiale).

Non è un caso neanche la data indicata da Hamada. Già confermata infatti l’uscita in contemporanea al cinema (dove possibile, causa pandemia di Covid-19) e su HBO Max per tutti i film previsti nel 2021 fra cui proprio The Suicide Squad mentre dal 2022 si tornerebbe ad una programmazione più tradizionale con The Batman, The Flash e Aquaman 2 al cinema. Mentre Shazam! Fury of the Gods è previsto per il 2023 e Black Adam è slittato a data da destinarsi.

Foto generiche

DC Films, il Multiverso sarà fondamentale

Hamada rincara la dose sottolineando come gli spettatori sono ormai maturi per accettare anche in un universo cinematografico l’idea di Multiverso, caratteristica fondante della DC.

Non solo di avere diverse versioni dello stesso personaggio in diversi media ma anche nello stesso film, dice Hamada riferendosi evidentemente a The Flash dove compariranno Michael Keaton e Ben Affleck ma anche a The Batman e a Joker di Todd Phillips.

Non credo che nessuno abbia mai provato a fare una cosa del genere, ma il pubblico è abbastanza maturo per accettarlo e comprenderlo. Se faremo bei film, lo apprezzeranno.

Recentemente anche Zack Snyder aveva parlato di questo approccio in relazione alla differenza fra i film DC e quelli Marvel.

Acquista il DC Boxset da 7 film in blu-ray.