Cinema e Serie TV

Josh Boone si scaglia contro L’ascesa di Skywalker

La rappresentazione della comunità LGBTQIA+, soprattutto in film e serie TV, soprattutto quando si parla di grossi franchise, ha sempre creato grandi discussioni, ma raramente si è visto un cambio di comportamento da parte dell’industria. Uno dei registi che più si è schierato per l’inclusività è Josh Boone, regista di The New Mutants, che recentemente si è scagliato contro Star Wars: L’ascesa di Skywalker.

The new mutants scene

Durante un’intervista con Toofab (che potete leggere a questo link) Josh Boone ha definito la conclusione della saga di  Star Wars come il “più imbarazzante” esempio di rappresentazione LGBTQIA+.

Era solo un momento di sottofondo e i registi devono aver pensato “ Faremo uscire degli articoli che ne parlino come se fosse qualcosa a cui sia necessario dare attenzione.

Il momento a cui Josh Boone si riferisce dura appena un attimo, verso la fine de L’ascesa di Skywalker, e mostra due piloti dello stesso sesso che, sullo sfondo, si scambiano un bacio. La scena, seppur breve, è stata tuttavia sufficiente a far censurare il film in alcuni paesi. L’attenzione verso le minoranze è da sempre il cavallo di battaglia di Josh Boone. Basti pensare all’imminente The New Mutants che vedrà, come parte centrale della trama, la relazione tra Dani Moonstar, interpretata da Blu Hunt, e Wolfsbane, interpretata da Maisie Williams.

Il regista ha svelato come, fare questa scelta, gli sia venuto naturale dato che i personaggi nel fumetto condividono un’intima connessione telepatica. Durante l’intervista ha anche aggiunto di come sia cresciuto in una famiglia cristiana fortemente conservatrice e di come i film per lui abbiano rappresentato una finestra sul mondo, una catarsi quasi terapeutica.

Quando ero adolescente, andavo al cinema e i film mi facevano sentire meglio. Erano come una terapia in un certo senso. […] Così spero che questo film possa raggiungere alcune persone e che sia d’ispirazione per le giovani donne là fuori che sono gay e non si vedono rappresentate nei grandi film.”

Mentre il regista si auspica una rappresentazione più complessa e completa della comunità LGBTQIA+ da parte dei propri colleghi, a Josh Boone non rimane altro che portare avanti il proprio lavoro, sperando che le case di produzione lo prendano come esempio. The New Mutants debutterà nei cinema il 28 Agosto.

 

Potete acquistare la Complete collection dei fumetti dei New Mutants a questo link