Cinema e Serie TV

Riccardo Zara (I Cavalieri del Re) confessa che non ha mai gradito i cartoni

Uno degli aspetti più caratteristici dell’invasione dei cartonati animati giapponesi in Italia a cavallo fra gli anni ’70 e gli inizi degli anni ’80 fu senz’altro l’operazione di massiccio adattamento che partendo dal doppiaggio coinvolgeva anche le sigle di apertura e chiusura divenute veri e propri cult capaci di creare un genere a sé stante e una miriade di band che ripropongono le loro cover in serate a tema o durante le manifestazioni. A parlarne però è stato recentemente uno che quelle sigle le ha scritte ovvero Riccardo Zara.

Il cantautore, intervistato da Repubblica, che negli anni insieme al suo gruppo I Cavalieri del Re ha firmato fra l’altro le sigle de L’Uomo Tigre, Lady Oscar, Devilman e Gigi la Trottola ha confessato che pur sentendoci lusingato dal fatto che queste sigle vengano ancora oggi ricordate non ha mai apprezzato molto i cartoni animati.

Foto generiche

Il segreto di questi brani continua Riccardo Zara era legato al fatto che fossero pensati come vere e proprie canzoni e non come semplici melodie per bambini.

Infine un simpatico aneddoto sulla sigla di Yattaman:

In origine il pezzo si chiamava “Tommy e Huck” e doveva essere usato per un cartone tratto da Mark Twain. Poi la casa discografica, la Rca, mi chiese di adattarlo a una storia di robot quasi comica. Ma, come sempre accadeva, come elementi di ispirazione avevo solo una breve sintesi di descrizione della trama. Così dovetti inventare, e nacque Yattaman

Riccardo Zara svolgeva da tempo l’attività di musicista e autore (aveva già inciso alcune sigle televisive di successo come Woobinda), ma il gruppo vero e proprio si formò nel 1981 per incidere la sigla La spada di King Arthur. I componenti erano Riccardo Zara, sua moglie Clara Maria Teresa Serina, il loro figlio Jonathan Samuel Zara, Guiomar Serena Serina, sorella minore di Clara, inoltre, il batterista Walter Scebran, pur non presente nei crediti ufficiali del gruppo, ha suonato la batteria in molte delle sigle.

Il maggiore successo del gruppo è stata la sigla per il cartone animato Lady Oscar, pubblicato nel 1982. Il singolo sfiorò quasi il milione di copie vendute, conquistando il settimo posto nella classifica settimanale dei singoli, divenendo una delle sigle più famose della televisione italiana.

Seguirono altre sigle come Kimba, il leone bianco (attribuito a La mamma di Jonathan), Sasuke, L’Uomo Tigre (attribuito al solo Riccardo Zara), Coccinella, Lo specchio magico, Yattaman, La ballata di Fiorellino, Gigi la trottola, Chappy, Devil man e molte altre.

Il gruppo rimase attivo ufficialmente fino al 1986 quando si sciolse per divergenze interne alla coppia. Zara continuò la sua attività di autore ed arrangiatore, realizzando molti progetti solisti e per altri artisti.

Acquista Yattaman La Serie Completa in DVD cliccando QUI.