Cinema e Serie TV

Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli: tutto quello che dovete sapere

Shang-Chi e La Leggenda Dei Dieci Anelli arriva oggi, 1 settembre 2021, nella sale italiane. Dopo averci accolti nella Fase Quattro tramite tre serie televisive, WandaVision, The Falcon & The Winter Soldier e Loki, il Marvel Cinematic Universe porta anche sul grande schermo la nuova era degli eroi marveliani con Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli, in uscita il 1 settembre. Il film con protagonista il maestro di Kung-Fu della Casa delle Idee sarà distribuito esclusivamente in sala, rompendo la recente dinamica della doppia distribuzione sala-Disney+, come accaduto con Black Widow o Jungle Cruise. Una scelta coraggiosa da parte di Disney, che spera di riportare in sala gli appassionati del Marvel Cinematic Universe.

Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli

Per quanto sia un personaggio poco noto, Shang-Chi potrebbe essere l’eroe giusto per sancire un ritorno in sala. La sua figura, infatti, lo rende un protagonista da film d’azione, ma al contempo consente agli sceneggiatori di poter costruire una narrazione solida e ricca di spunti, specialmente affidandosi alla sua complessa situazione familiare. Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli, proprio per questi tratti del personaggio, si presenta come un avvincente capitolo della Fase Quattro, perfetto per mostrarci la nuova società nata dopo Avengers: Endgame e accennata nelle citate serie Disney+, che hanno dato una nuova linfa al Marvel Cinematic Universe.

ATTENZIONE: quanto segue contiene spoiler sul Marvel Cinematic Universe dopo gli eventi di Avengers: Endgame

Il Marvel Cinematic Universe attuale

Dopo gli eventi di Avengers: Endgame, il Marvel Cinematic Universe non è solamente rimasto orfano di due figure centrali del calibro di Tony Stark e Steve Rogers, ma ha mostrato un cambiamento in termini sociali. Lo schiocco di dita con cui Thanos, per cinque, ha costretto il mondo ad affrontare la perdita e il lutto non è evaporato con il Blip, ossia il ritorno dei cari considerati perduti quando Iron Man si è sacrificato nel finale di Avengers: Endgame. Dopo cinque anni, la società si stava muovendo in direzioni differenti, ma questo improvviso ritorno, nonostante un iniziale sollievo, ha presentato conseguenze tutt’altro che minime. In Spider-Man: Far From Home si era visto un lato ironico, con battute in merito, ma The Falcon & The Winter Soldier ha invece ritratto una dinamica sociale fortemente compromessa da questo evento, toccando temi sensibili e raccontando come anche alcuni sidekick degli eroi, come Sharon Carter, abbiano intrapreso altre strade, avvicinandoli anche al crimine, specie in luoghi di una certa nomea, come Madripoor.

madripoor

Il nuovo contesto criminale, emerso già ai tempi di Capitan America: Civil War, sembra essere una nuova fonte di problemi per gli eroi del Marvel Cinematic Universe. Una presenza che, specialmente in Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli, avrà un ruolo centrale, sapendo che Wenwu, il padre del protagonista, è a capo di una delle più potenti sette criminali del mondo, i Dieci Anelli, comparsi sin dal primo film del Marvel Cinematic Universe, Iron Man. Era loro, infatti, a guidare i ribelli di Gulmira che catturarono Stark, imprigionandolo e dando vita, involontariamente, alla sua vita come Iron Man. Per diverso tempo, i Dieci Anelli sono scomparsi dalle scene del MCU, salvo ricomparire come inganno in Iron Man 3, dove si era anche presentato il loro leader, il Mandarino. Come veniva svelato, in realtà questo signore del crimine era lo sfortunato attore Trevor Slattery (Ben Kingsley), assunto per interpretare il leader dei Dieci Anelli, ruolo che lo portò a essere punito dal vero Mandarino, come raccontato nel corto All Hail the King.

mandarino 5

La presenza dei Dieci Anelli nel Marvel Cinematic Universe è sempre stata sottile, gestita tramite piccole apparizioni, come in Ant Man. Questa setta criminale, dunque, non emerge ora nel nuovo mondo post-Blip, ma si muove nelle trame del MCU sin dalla sua prima pellicola. Era quindi inevitabile che facesse la sua apparizione il ‘vero’ leader della setta, e Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli è il momento ideale.

Shang-Chi: come si inserirà nell’MCU?

All’interno del Marvel Universe, Shang-Chi è il figlio di un signore del crimine, che dopo averlo cresciuto e addestrato, lo vorrebbe come proprio erede. Animato da uno spirito puro, Shang-Chi si ribella al padre, Zhen Zu, diventandone un ferreo oppositore, arrivando al punto di concorrere alla sua morte durante uno scontro. Il fulcro emotivo di Shang-Chi, come si può scoprire leggendo il recente volume Panini Shang-Chi: Fratelli e Sorelle, è l’emanciparsi dalla scomoda figura paterna, ribellandosi a un sentiero già imposto da altri e lontano dall’indole del personaggio.

mandarino 6

Questo tratto essenziale di Shang-Chi sarà al centro della trama di Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli, come ci hanno mostrato i trailer. La volontà di Wenwu di riportare il figlio sotto il suo controllo si scontra con la scelta del giovane di cercare una propria strada, opponendosi al padre e rifiutando le sue ricchezze. Eppure, ora sembra essere arrivata una resa dei conti finale, in cui si deciderà il futuro di Shang-Chi.

All’interno del mondo fumettistico Marvel, Shang-Chi, pur avendo fatto parte di formazioni come Vendicatori e Agenti dell’Atlas, rimane una figura di secondo piano, poco presente nelle grandi saghe della Casa delle Idee. Il passaggio al Marvel Cinematic Universe, invece, potrebbe rappresentare una maggior visibilità per questo personaggio, complice proprio il nuovo assetto ‘criminale’ dell’MCU. Non ci sarebbe da stupirsi se si scoprisse che il misterioso interlocutore con cui Sharon Carter pianifica una nuova era criminale nella puntata finale di The Falcon & The Winter Soldier fosse qualcuno collegato ai Dieci Anelli, una congiuntura che potrebbe portare Shang-Chi ad avere un ruolo più attivo nella continuity dell’MCU.

Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli: cosa possiamo aspettarci?

A essere particolarmente interessante, però, è la presenza del misticismo all’interno diShang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli. In uno dei trailer, in un fotogramma si vede la presenza, in una grotta subacquea, di un drago, che sembra avere con Shang-Chi una particolare affinità. Appellandosi alla visione marveliana della cultura cinese , centrale nella definizione folkloristica e stilistica del nuovo cinecomic dei Marvel Studios, questo drago potrebbe essere Shou-Lao, che nei comics Marvel è la fonte di poter di K’un-Lun, il misterioso monastero in cui sono allenati i guerrieri che possono ambire al titolo di Iron Fist. Avendo stabilito che le precedenti serie Marvel realizzate con Netflix (Daredevil, Luke Cage, Jessica Jones, Punisher e The Defenders) non siano parte del MCU, quanto raccontato nella serie dedicata a Danny Rand non è vincolante per il Marvel Cinematic Universe.

Ma oltre all’aspetto mistico, in Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli potrebbe trovare spazio anche un aspetto più cosmico del Marvel Cinematic Universe.  Il potere di Wenwu, infatti, deriva da dieci misteriosi anelli, che gli conferiscono poteri incredibili, che l’uomo usa per mantenere la propria figura di signore del crimine. Aspetto mutuato dal Mandarino fumettistico, ma che potrebbe diventare anche un ennesimo richiamo alle presenze aliene dell’MCU, non dimenticandoci che a breve esordiranno nel Marvel Cinematic Universe gli Eterni, personaggi particolarmente importanti all’interno della dimensione cosmica della Casa della Idee.

Shang-chi e la leggenda dei Dieci Anelli, pur presentando un personaggio minore, promette di essere un capitolo intrigante del Marvel Cinematic Universe. L’avere identificato in Shang-Chi come uno dei nuovi volti del franchise dimostra da un lato arguzia da parte di Disney, che introduce una figura che sorride al mercato dell’entertainment orientale, dall’altro è segno di come i Marvel Studios vogliano imprimere una nuova vitalità al Marvel Cinematic Universe, dimostrandone la solidità dando vita a una Fase Quattro in cui gli spettatori possano conoscere volti nuovi per vivere nuove avventure.