Cinema e Serie TV

The Mandalorian: licenziata Gina Carano dopo dei post controversi e antisemiti

Lucasfilm ha dichiarato di non lavorare più con l’attrice di The Mandalorian Gina Carano a seguito di controversi post pubblicati sui social media. Quando The Mandalorian è stato pubblicato su Disney+ alla fine del 2019, i fan di Star Wars hanno immediatamente amato lo spettacolo di Jon Favreau e i suoi personaggi, tra cui proprio Gina Carano l’interprete di Cara Dune.

Gina Carano

Nonostante l’accoglienza per lo più positiva all’inizio della performance di Gina Carano, l’attrice è stata protagonista di numerose controversie avvenute negli ultimi mesi. Queste sono sorte da vari post pubblicati sugli account dei social media di Carano. Ha fatto battute transfobiche, dubitato ripetutamente dell’efficacia delle mascherine contro il COVID-19 e condiviso cospirazioni di brogli elettorali dopo le elezioni presidenziali del 2020 negli Stati Uniti. Già in quei momenti i fan avevano esternato la volontà che la Carano fosse licenziata coniando l’hashtag #FireGinaCarano, ma ieri è arrivata la goccia che ha fatto traboccare il vaso pubblicando post controversi riguardanti Jeffrey Epstein e l’Olocausto.

Gina Carano

Quest’ultimo, in particolare, ha fatto talmente arrabbiare gli utenti che l’attrice è stata costretta a rimuovere il contenuto pubblicato su Instagram. Quest’ultimo, infatti, recitava:

“Gli ebrei sono stati picchiati per le strade, non dai soldati nazisti ma dai loro vicini… anche dai bambini. Poiché la storia è modificata, la maggior parte delle persone oggi non si rende conto che per arrivare al punto in cui i soldati nazisti potevano facilmente radunare migliaia di ebrei, il governo ha fatto in modo che i propri vicini li odiassero semplicemente per il fatto di essere ebrei. Com’è diverso dall’odiare qualcuno per le loro opinioni politiche?”

Ora, Lucasfilm ha annunciato che Gina Carano non sarà più coinvolta in The Mandalorian o in altri progetti di Star Wars. In una dichiarazione condivisa con la stampa, un portavoce della casa di produzione ha confermato che non è più una loro dipendente:

“Gina Carano non è attualmente impiegata da Lucasfilm e non ci sono piani per lei in futuro. Dopotutto, i suoi post sui social media che denigrano le persone in base alle loro identità culturali e religiose sono abominevoli e inaccettabili.”

In realtà, il suo allontanamento era nell’aria da un po’ di tempo. Una fonte interna anonima ha affermato a The Hollywood Reporter che stavano cercando una ragione per licenziarla da due mesi e quella di ieri è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso.

Questa notizia pone immediatamente fine alla collaborazione di Carano con The Mandalorian, con il franchise di Star Wars e probabilmente con la Disney nel suo insieme, ma resta da vedere cosa ne sarà del personaggio di Cara Dune adesso. La dichiarazione di Lucasfilm non ha rivelato ciò che riserva il futuro, ma potrebbe essere rimossa del tutto da qualsiasi progetto. Si prevedeva che Cara Dune sarebbe stata inclusa nei Rangers of The New Republic recentemente annunciati, ora spetterà a Jon Favreau determinare cosa fare con il personaggio.

Vorreste vedere Disney+ nella vostra televisione, ma non avete a disposizione una Smart Tv? Ecco a voi il Fire Tv Stick di Amazon che vi permetterà di avere tutte le piattaforme di streaming e non solo a portata di app! Per iscrivervi al servizio di Streaming Disney+ con abbonamento mensile o annuale scontato potete utilizzare questo link.