Cinema e Serie TV

The Suicide Squad: ci saranno scene post-credits? Risponde James Gunn

Dopo il controverso film del 2016, diretto da David Ayer, toccherà a James Gunn riportare in auge la task force di supercriminali del mondo DC con The Suicide Squad, in uscita nelle sale ad agosto. Il regista è da sempre molto attivo con i fan su Twitter e, anche questa volta, ha voluto rispondere fornendo nuovi dettagli sulla durata e sulla presenza o meno di scene post credits.

The Suicide Squad

Gunn ha rivelato che il film durerà due ore e dodici minuti, e che ci saranno delle scene dopo i titoli di coda, senza però svelarne il numero esatto.

Leggi anche: Amazon Prime Day 2021/Date/Offerte/Sconti

Come suggerito dal trailer, che ha polverizzato ogni record, The Suicide Squad sarà l’ennesimo film della DC ad essere vietato ai minori, proseguendo il trailer iniziato con Joker e Birds of Prey. La nuova versione della squadra sarà composta da Rick Flag (Joel Kinnaman), Harley Quinn (Margot Robbie), Bloodsport (Idris Elba), Peacemaker (John Cena), Polka-Dot Man (David Dastmalchian) e King Shark (con la voce di Sylvester Stallone). A impartire gli ordini Amanda Waller (Viola Davis).

The Suicide Squad, confermate le scene post-credits

L’universo narrativo del film si espanderà sul piccolo schermo con The Peacemaker, serie TV realizzata in esclusiva per HBO Max e che vedrà John Cena riprendere il ruolo del personaggio. Arriverà nel 2022.

Questa, invece, la sinossi di The Suicide SquadBenvenuti all’inferno, cioè a Belle Reve, la prigione con il più alto tasso di mortalità degli Stati Uniti, dove sono rinchiusi i peggiori supercriminali, che faranno di tutto per uscirne – anche unirsi alla super segreta e oscura Task Force X. Il motto del giorno è ‘O la va o la spacca’: si riuniscano una serie di truffatori, tra cui Bloodsport, Peacemaker, Capitan Boomerang, Ratcatcher 2, Savant, Re Squalo, Blackguard, Javelin e la psicopatica più amata di tutti, Harley Quinn.

Quindi si armino pesantemente e si lascino cadere (letteralmente) sulla remota isola di Corto Maltese, piena di nemici. Avventurandosi in una giungla brulicante di avversari militanti e forze di guerriglia, la Squadra sarà coinvolta in una missione di ricerca e distruzione, sotto la guida sul territorio del colonnello Rick Flag… e le direttive degli esperti tecnologici del governo di Amanda Waller nelle orecchie, che seguono ogni loro movimento. E come sempre, ad ogni mossa falsa rischiano la morte (per mano dei loro avversari, di un compagno di squadra o della stessa Waller). A voler scommetterci, la vincita è a loro sfavore – contro ognuno di loro.

The Suicide Squad

Leggi anche: Suicide Squad, una Ayer’s Cut non è nei paini della Warner Bros. 

In attesa dell’uscita nelle sale di The Suicide Squad, vi consigliamo di recuperare il primo volume di Suicide Squad: The Rebirth, scritto da Rob Williams. Lo trovate, a un prezzo accessibile, seguendo questo link.