Tom's Hardware Italia
CPU

Samsung Exynos: otto core

Pagina 13: Samsung Exynos: otto core
Ripercorriamo insieme alcuni gli annunci più importanti del 2013 in fatto di microprocessori per computer tradizionali e chip per smartphone e tablet.

Samsung non è solo la prima azienda di telefonia al mondo o un colosso del mondo dell'elettronica, ma è anche un progettista e produttore di SoC. L'azienda nel 2013 ha presentato due Exynos 5 Octa, noti come 5410 e 5420, che si differenziano per le frequenze. Nel primo caso abbiamo quattro core ARM Cortex-A7 a 1.2 GHz che gestiscono i carichi di routine, quello meno pesanti, in modo da risparmiare energia.

Gli altri quattro core ARM Cortex-A15 a 1.6 GHz servono invece per la gestione dei carichi più pesanti, ed entrano in funzione solo con giochi, benchmark e altre compiti più complessi. Nel caso del 5420 le frequenze salgono rispettivamente a 1.3 e 1.8 GHz e c'è il passaggio da una GPU PowerVR a una ARM Mali-T628 MP6.

Samsung ha anche annunciato che i chip Exynos 5 Octa adotteranno una modalità di funzionamento Heterogeneous Multi-Processing (HMP), cioè tutti e gli 8 i core saranno in grado di funzionare simultaneamente e non in due blocchi distinti, ma al momento non ci sono prodotti sul mercato che operano in questo modo.