CPU

AMD e Xilinx, gli azionisti approvano l’acquisizione

AMD e Xilinx hanno annunciato mercoledì scorso che i rispettivi azionisti hanno approvato “con entusiasmo” il piano di AMD di acquisire Xilinx entro la fine dell’anno, seguendo l’approvazione all’unanimità dei consigli di amministrazione delle società, i quali avevano già dato il via libera all’operazione nell’ottobre del 2020. Ora il principale ostacolo è costituito dall’approvazione normativa, che le società si aspettano di ottenere.

AMD RDNA 2

L’acquisizione sarà attuata tramite una transazione interamente azionaria attraverso la quale gli azionisti di AMD possiederanno il 74% della società combinata, mentre quelli di Xilinx avranno il rimanente 26%. AMD ha dichiarato ieri che l’accordo “riunirà due leader del settore con portafogli di prodotti e clienti complementari, combinando CPU, GPU, FPGA, SoC adattivi e profonda esperienza software” in un’unica azienda leader di mercato. Le società hanno già lavorato insieme su progetti di deep learning, ma questa acquisizione porterebbe a un aumento della spesa annuale in ricerca e sviluppo di 2,7 miliardi di dollari e la società combinata impiegherebbe circa 13.000 ingegneri.

AMD CES 2021

La compagnia di Sunnyvale ha affermato:

La chiusura della transazione rimane soggetta al soddisfacimento di altre consuete condizioni, inclusa la ricezione delle approvazioni normative richieste. Le società continuano ad aspettarsi che la transazione sarà completata entro la fine del 2021.

Si prevede inoltre che l’accordo darà ad AMD maggiore influenza su TSMC, rendendola una parte ancora più importante dell’attività della fonderia. Apple sarà ancora il più grande cliente di TSMC, ma AMD potrebbe consolidare in modo definitivo il suo secondo posto.

Cercate una buona scheda madre da accoppiare ai nuovi processori Ryzen? ASUS ROG Strix X570-F con 14 fasi di alimentazione potrebbe essere una buona scelta. La trovate su Amazon ad un prezzo interessante.