Schede Grafiche

AMD FidelityFX Super Resolution: cos’è e come funziona

Dopo l’annuncio ufficiale nel corso della conferenza tenuta al Computex 2021, AMD è pronta a lanciare una nuova feature per le GPU AMD Radeon RX serie 6000 e non solo. È FidelityFX Super Resolution, una soluzione che sfida il DLSS di Nvidia nel coniugare risoluzioni 4K e ray tracing. FidelityFX Super Resolution potrebbe essere un importante passo in avanti per AMD e, poiché supporta sia l’hardware proprietario che di terzi, potrebbe detronizzare DLSS come soluzione di upscaling. Abbiamo raccolto tutte le informazioni di cui hai bisogno su AMD Fidelity FX Super Resolution in questo articolo, che aggiorneremo ogni qualvolta ci saranno novità.

Cos’è AMD FidelityFX Super Resolution?

AMD FidelityFX Super Resolution, abbreviato in FSR, è la risposta al Deep Learning Super Sampling introdotto da Nvidia sulle GPU Nvidia GeForce RTX serie 20 e successive. AMD FidelityFX Super Resolution è uno strumento di ricostruzione dell’immagine, che fa apparire un gioco come se venisse renderizzato a una risoluzione più alta di quella effettiva. In questo modo il motore grafico può renderizzare il gioco a 1080p, per poi lasciare che FidelityFX Super Resolution intervenga per “colmare” i pixel mancanti e faccia sembrare l’output a 1440p.

L’approccio adottato da AMD con FidelityFX Super Resolution è aperto. La funzione sarà disponibile per numerose GPU sia AMD che Nvidia: al lancio la supporteranno le GPU AMD Radeon RX serie 6000, 5000 e 500 e le GPU Nvidia GeForce GTX serie 10 e più recenti. Anche le APU Ryzen con grafica integrata Radeon supporteranno FidelityFX Super Resolution. AMD FidelityFX Super Resolution dovrà essere implementato nei giochi dagli sviluppatori, che avranno piena libertà sul prodotto finale e sui suoi esiti.

Come funziona FidelityFX Super Resolution?

Fidelity Super Resolution non è una copia del DLSS di Nvidia. La tecnologia di Nvidia funziona addestrando l’intelligenza artificiale con scansioni di alta qualità offline (lo stesso principio successivamente adottato da Nvidia GANverse3D). Con FidelityFX Super Resolution AMD sta andando in una direzione completamente diversa. Scott Herkelman, vicepresidente del dipartimento grafica di AMD, ha spiegato in un brodcast di PCWorld su YouTube che “non è necessario l’apprendimento automatico per farlo” e che AMD sta “valutando molti modi diversi” per ottenere gli esiti di FidelityFX Super Resolution.

Nel 2019 AMD registrò un brevetto, denominato “Gaming Super Resolution” e reso pubblico il 20 maggio 2021, che spiega come funziona FidelityFX Super Resolution. Il documento rivela che AMD utilizza un approccio ibrido di supersampling, che combina la tecnologia di upscaling lineare e non lineare per ottenere un’immagine più dettagliata possibile. Il brevetto spiega che le tecniche lineari attraverso una rete neurale non includono le informazioni non lineari, il che “tipicamente si traduce in immagini sfocate e/o corrotte”. Per risolvere questo problema, AMD ha scelto di usare una soluzione ibrida e combinare entrambi i metodi. “La combinazione dell’upscaling lineare e non lineare – riporta il testo – facilita sia la conservazione del colore che delle caratteristiche su larga scala dell’immagine dall’upscaling lineare, sia la conservazione delle caratteristiche più fini dell’immagine dall’upscaling non lineare.

Con FidelityFX Super Resolution ci sono, quindi, due percorsi per l’immagine ricostruita. L’immagine originale a bassa risoluzione passa attraverso una serie di upscaling lineare e una serie di upscaling non lineare contemporaneamente, che raccolgono informazioni differenti. Successivamente FidelityFX Super Resolution combina le immagini a bassa risoluzione per creare una griglia di pixel, poi applica su ognuno di essi l’immagine a più alta risoluzione. Effettuata una pulizia dei fotogrammi, si avrà l’immagine ricostruita. Sappiamo che FidelityFX Super Resolution offre quattro livelli di qualità, denominati “Ultra”, “Qualità”, “Bilanciata” e “Performance”. La modalità Ultra, secondo quanto dichiarato al Computex 2021, può aumentare il framerate del 50% mantenendo il maggior numero possibile di dettagli. Le altre modalità offrono un frame rate ancora più alto, riducendo però la qualità dell’immagine.

Quali prodotti supporteranno FidelityFX Super Resolution?

Il brevetto ha anche confermato che AMD FidelityFX Super Resolution funzionerà su un ampio numero di dispositivi. Il documento riporta che potrebbe funzionare su “un computer, un dispositivo di gioco, un dispositivo portatile, un set top-box, un televisore, un telefono cellulare o un tablet”. In questo momento, AMD sembrerebbe pronta a supportare oltre 100 GPU e CPU, comprese le GPU mobili e alcune APU. Stando a quanto riportato, presumiamo che AMD FidelityFX Super Resolution possa supportare un maggior numero di CPU, GPU e APU in futuro. Come il resto della suite di feature AMD, sarà possibile accedere alle impostazioni di FidelityFX direttamente in-game.

Quando uscirà FidelityFX Super Resolution?

AMD ha presentato FidelityFX Super Resolution durante il keynote del Computex 2021. La data di rilascio è fissata per martedì 22 giugno. La feature sarà inizialmente disponibile solo su PC, ma ci aspettiamo che AMD possa introdurla anche sulle console di nuova generazione basate su GPU RDNA2 – sia Xbox Serie X|S che PlayStation 5. L’eventuale distribuzione di FidelityFX su console potrebbe influenzare il ciclo di sviluppo dei giochi e di vita delle macchine. Anche se entrambe le console sono ottime e non ancora pienamente sfruttate oggi, in futuro gli sviluppatori dovranno necessariamente ricorrere a una tecnologia di ricostruzione dell’immagine per ottenere nei giochi l’aspetto migliore, magari attivando anche il ray tracing – oppure lasciare ai giocatori la possibilità di scegliere tra estetica e performance. Poiché la tecnologia DLSS di Nvidia è esclusiva delle sue GPU, non potrà essere adottata da nessuna console con l’eccezione di un eventuale successore di Nintendo Switch.

Quali giochi supporteranno FidelityFX Super Resolution al lancio?

Durante il keynote al Computex 2021, AMD ha mostrato FidelityFX Super Resolution con Godfall. L’action RPG di Counterplay Games ha presentato un aumento del 59% delle prestazioni a 4K e con ray tracing attivo applicando la modalità Ultra di FidelityFX. AMD ha annunciato che un primo gruppo di giochi supporterà FidelityFX con un aggiornamento proprio dal 22 giugno. Secondo l’azienda, sono almeno 10 le software house che adotteranno FidelityFX Super Resolution entro la fine del 2021.

AMD ha anche allestito un sondaggio per chiedere agli utenti di indicare i giochi su cui vorrebbero che fosse implementato FidelityFX Super Resolution. Anche se AMD collaborerà con gli sviluppatori per prevedere da subito FidelityFX nei loro giochi, saranno loro a scegliere se, quando e come implementare questa funzione. Attualmente sono più di 40 i titoli che supportano almeno una caratteristica di FidelityFX, di solito il Contrast Adaptive Sharpening. Ci aspettiamo che la lista dei titoli che supporta FidelityFX Super Resolution cresca rapidamente nei prossimi mesi.

Le prospettive di FidelityFX Super Resolution

Sebbene AMD FidelityFX Super Resolution e DLSS presentino prestazioni molto vicine, c’è la possibilità che AMD ottenga risultati migliori grazie allo sviluppo multipiattaforma e aperto. Gli sviluppatori dovrebbero essere spinti a implementare FidelityFX nei loro giochi grazie al supporto su un ampio numero di hardware. Inoltre, FidelityFX Super Resolution potrebbe rendere più interessante l’acquisto di una GPU AMD. Attualmente Nvidia detiene il primato delle prestazioni nel ray tracing grazie al DLSS. Se, grazie a FidelityFX Super Resolution, le GPU AMD Radeon RX serie 6000 emuleranno le prestazioni di DLSS, le GPU AMD torneranno a essere un’opzione concreta per giocare alle ultime uscite AAA con le impostazioni massime attive. Monitoreremo la situazione con le nostre analisi e, nel caso di miglioramenti prestazionali importanti, aggiorneremo la nostra guida alle migliori schede video per riflette al meglio eventuali cambiamenti.