Schede Grafiche

AMD FidelityFX Super Resolution è ufficiale: ecco schede e giochi supportati

Il 21 e 22 giugno c’è l’Amazon Prime Day, due giorni ricchi di offerte e sconti a tempo limitato! Per non perderne nemmeno una, date uno sguardo alla nostra pagina dedicata

AMD ha finalmente lanciato la tanto attesa tecnologia FidelityFX Super Resolution (FSR) che permette di massimizzare le prestazioni in-game con una perdita davvero minima di qualità delle immagini. La tecnologia era stata annunciata da AMD durante la conferenza tenuta al Computex 2021 e ora che è stata lanciata ufficialmente è pronta a sfidare il DLSS di Nvidia, grazie anche alla sua anima “open” che supporta sia l’hardware proprietario che quello di terzi.

AMD FidelityFX Super Resolution porta un incredibile incremento delle performance, mantenendo allo stesso tempo alta la qualità delle immagini. Secondo quanto dichiarato da AMD, questa tecnologia migliora le performance, in media, di 2.4 volte. Questo permette di alzare il frame rate, abbassare la latenza e avere un’esperienza di gioco più reattiva. FSR inoltre, in quanto open, è disponibile per numerose GPU e piattaforme, incluse alcune schede video Nvidia e le console.

Sarà possibile poi scegliere tra differenti impostazioni di qualità del FSR: Ultra Quality, Quality, Balanced e Performance. La prima produce un’immagine con una qualità quasi identica al rendering nativo e dovrebbe essere scelta quando si desidera la qualità più alta possibile. L’impostazione Quality, invece, produce un’immagine in alta qualità con un notevole guadagno prestazione. Balanced invece mira a creare un equilibrio tra la qualità dell’immagine, che comunque non differisce molto dal rendering nativo, e un guadagno prestazionale maggiore. Infine Performance mira a ridurre leggermente la qualità a vantaggio delle prestazioni.

AMD durante la presentazione ha mostrato alcuni esempi su come queste quattro modalità hanno effetto sugli FPS durante le sessioni di gioco. In Godfall, ad esempio, con una AMD Radeon RX 6800 XT e utilizzando la risoluzione 4K in modalità Epic con RT attivo, si hanno i seguenti risultati: 59 FPS con rendering nativo, 87 FPS nella modalità Ultra Quality, 106 FPS in Quality, 123 FPS in Balanced e 145 FPS in Performance.

FidelityFX Super Resolution è in grado di aumentare le performance di gioco anche nei laptop: AMD fa l’esempio con la Radeon RX 6800M, con un aumento delle performance fino a 1,9 volte in The Riftbreaker. Anche le GPU meno recenti gioveranno di questa tecnologia, come la Radeon RX 580 che vedrà un incremento delle performance di circa due volte su Terminator Resistance.

La tecnologia FidelityFX Super Resolution è compatibile con:

  • Radeon RX 6000/6000M;
  • Radeon RX 5000/5000M;
  • Radeon RX Vega;
  • Radeon RX 500;
  • Radeon RX 480/470/460;
  • Processori Ryzen 2000 con Radeon Graphics e successivi;
  • Nvidia Geforce RTX serie 30;
  • Nvidia Geforce RTX serie 20;
  • Nvidia Geforce GTX serie 10 e 16.

I giochi che supportano la tecnologia già da oggi 22 giugno sono Godfall, The Riftbreaker, Anno 1800, Evil Genius 2: World Domination, Terminator Resistance, Kingshunt e 22 Racing Series. Più avanti si aggiungeranno anche Far Cry 6, Resident Evil Village, Forspoken, Myst, Dota 2, Necromunda: Hired Gun, Baldur’s Gate III, Swordsman Remake, Farming Simulator 22, Asterigos, Vampire The Masquerade: Bloodhunt, Edge of Ethernity ed Evil Genius 2.