Monitor

Asus ROG PG348Q alla prova, 34 pollici curvo con G-Sync

Pagina 1: Asus ROG PG348Q alla prova, 34 pollici curvo con G-Sync

ASUS ROG PG348Q

Il nuovo prodotto di Asus è un monitor curvo 21:9 con risoluzione 3440×1440 pixel, G-Sync e refresh a 100 Hz.

a angle2

I monitor ultra-wide curvi sono qui per restare. Anche se i prezzi sono alti i giocatori hanno scelto di abbracciare questi prodotti che offrono un maggior senso d'immersione e una qualità dell'immagine elevata. Ci sono due categorie di schermi curvi ultra-wide. Se volete il contrasto e il refresh più alto possibile, e siete disposti ad accettare la risoluzione 2560×1080 ci sono un paio di prodotti AMVA da considerare, l'AOC C3583FC e l'Acer Predator Z35, entrambi con refresh rate elevati e con un contrasto che supera facilmente 2000:1. Inoltre offrono il refresh rate variabile e una curvatura 2000R più stretta.

81bsmUaEGzL  SL1500

L'altra categoria è costituita dai prodotti con risoluzione 3440×1440 pixel, che offrono G-Sync o FreeSync e un refresh rate di 75-100 Hz. Il monitor che proviamo in questo articolo rientra in quest'ultima categoria, stiamo parlando dell'Asus ROG Swift PG348Q.

Specifiche

Il PG348Q è basato su un pannello AH-IPS prodotto da LG Display. Ha anche un modulo Nvidia G-Sync di ultima generazione che include un ingresso HDMI. È tuttavia necessario usare la DisplayPort per godere del refresh rate variabile e l'overclock a 100 Hz. L'HDMI supporta segnali a 3440×1440 fino a 50 Hz.

Pannello e retroilluminazione AH-IPS / W-LED, edge array
Dimensione e formato 34 pollici / 21:9
Curve radius 3800mm
Risoluzione e refresh rate 3440×1440 @ 75Hz, 100Hz w/overclock
Profondità colore nativa e gamut 10-bit / sRGB
Tempo di risposta (GTG) 5 ms
Luminosità 300 cd/m2
Speaker 2 x 2w
Ingressi 1 x DisplayPort, 1.2 1 x HDMI 1.4
Audio Uscita cuffie da 3,5 mm
USB v3.0 – 1 x up, 4 x down
Consumi 100 watt tipici
Dimensioni con base 829 x 558 x 297 mm
Spessore 73 mm
Ampiezza cornice Top – 12 mm, Bottom – 24 mm
Peso 11,2 chilogrammi
Garanzia 3 anni

In questo monitor ROG è assente qualsiasi forma di retroilluminazione stroboscopica / caratteristica di riduzione del blur. Altri prodotti nella gamma includono ULMB con ampiezza d'impulso regolabile in modo da trovare il giusto bilanciamento tra risoluzione del movimento e luminosità.

Funziona come previsto, ma non potete usare il G-Sync nello stesso momento. Secondo noi questa funzione è utile se mantenete il frame rate stabilmente sopra 100 fps. Dato che il PG348Q raggiunge il suo limite massimo a quel livello, ULMB non ha molto senso. Francamente non l'abbiamo mai usato in nessun altro monitor G-Sync provato in precedenza, quindi non ne sentiamo la perdita.

A tenere banco sono la curva e il rapporto ultra-wide 21:9. Non c'è nulla di più immersivo. Anche se non può sostituire configurazioni con tre schermi affiancati, l'immagine ininterrotta è sempre convincente. Il PG348Q è un prodotto di fascia alta, certo, ma offre prestazioni degne di questo titolo? Diamo un'occhiata.