Software

È ufficiale: il nuovo browser Edge approderà anche su Linux

Lo scorso maggio, durante la BUILD 2019, Microsoft non aveva escluso l’arrivo anche su Linux della nuova versione del browser Edge basata su Chromium. In quel frangente però non c’era certezza alcuna e i test pubblici sul nuovo browser erano appena partiti, tanto che non esisteva nemmeno un canale Beta e non c’erano ancora build per macOS o le versioni precedenti di Windows.

Oggi, a distanza di mesi, la situazione è cambiata e la notizia è ufficiale: Edge sbarcherà anche su Linux. In occasione della conferenza Ignite 2019, Microsoft ha dichiarato ufficialmente che esiste una versione di Edge in arrivo su Linux. Per ora bisogna accontentarsi di questa semplice informazione, infatti mentre la nuova versione di Edge sarà disponibile su Windows e macOS a partire dal 15 gennaio, per quella Linux non ci sono date.

Anche se non è da escludere che tale versione arrivi sui canali Canary e Dev entro quella data, difficilmente sarà generalmente disponibile in tempi brevi, un po’ come avverrà per la versione dedicata a Windows 10 ARM.

C’è però un’altra domanda che frulla nella testa di molti in queste ore: quando il nuovo Edge rimpiazzerà la vecchia versione in Windows 10? In molti ipotizzano che potrebbe già essere a bordo della versione 20H1 – che dovrebbe essere il primo feature update del sistema operativo dopo il 15 gennaio – ma potrebbe anche slittare alla 20H2 poiché l’RTM della 20H1 potrebbe già giungere a dicembre.

Queste teorie potrebbero essere entrambe sbagliate, in quanto il browser potrebbe iniziare a essere integrato da subito con la disponibilità generale. Staremo a vedere, ma è molto probabile che chi si ritroverà a comprare un nuovo PC a metà dell’anno prossimo vi troverà installata di default la nuova versione di Edge basata su Chromium pronta all’uso.