Software

Discord, saltato l’accordo con Microsoft?

Qualche settimana fa vi avevamo riportato che Discord, una delle piattaforme più utilizzate dagli appassionati di videogiochi per l’organizzazione di chat e molto altro, era già ad uno stato molto avanzato di trattative con il colosso tecnologico Microsoft per la sua acquisizione alla cifra astronomica di dieci miliardi di dollari. Stando alle voci, ormai mancava davvero poco all’ufficializzazione dell’operazione, ma a quanto pare molto probabilmente le cose non andranno come previsto.

Discord

Stando a quanto riferito dai colleghi di The Verge, infatti, Discord ha deciso di non essere comprata né da Microsoft né da altre compagnie. In precedenza, l’azienda era stata approcciata da diverse società, come Amazon ed Epic Games, come riportato da Bloomberg, data la sua grossa influenza ed espansione nel mondo del gaming e visti i suoi 140 milioni di utenti mensili. Per Microsoft sarebbe stata un’altra acquisizione molto importante, dopo che già negli scorsi mesi era entrata in possesso del gruppo Zenimax per la cifra di circa sette miliardi di dollari. A quanto pare, per ora Discord ha deciso di rimanere indipendente, ma non è escluso che eventuali discussioni relative ad un sua possibile acquisizione possano riaprirsi in futuro.

Discord

Se anche voi siete degli avidi utilizzatori di Discord, dovreste stare attenti ad un ransomware, chiamato “NitroRansomware”, che ha iniziato a diffondersi nel corso delle ultime settimane sulla popolare piattaforma e, oltre a chiedervi un abbonamento Nitro come riscatto per sbloccare i file che sono stati crittati, potrebbe anche rubarvi ulteriori informazioni. Per saperne di più vi consigliamo di leggere il nostro precedente articolo.

Su Amazon trovate il kit da 32GB di G.Skill Trident Z RGB DDR4-3600 ad un prezzo davvero interessante.