Software

Eudora 7: affidabilità e ricerche fulminee

Eudora è un programma di posta elettronica molto usato dagli utenti più esperti, soprattutto in ambito professionale. Il successo di questo client, sviluppato dalla statunitense Qualcomm, è da sempre legato a due fattori: sicurezza e affidabilità. La diffusione di questo programma fuori dai confini dei paesi anglofoni ha però da sempre dovuto fare i conti con un’attività di localizzazione molto lenta. Chi non ha familiarità con l’inglese deve infatti accontentarsi di versioni meno recenti e rassegnarsi a lunghe attese per gli aggiornamenti. Per esempio, il neonato Eudora 7 è solo in inglese e a oggi sembra che non ci sia neanche un distributore italiano a curarsi della localizzazione nella nostra lingua.

Affidabilità

Eudora 7 non ha dato problemi nell’aggiornamento dalla versione 6.2 e continua a gestire grandi quantità di messaggi in maniera impeccabile. Nel nostro caso abbiamo importato senza problemi oltre 150.000 messaggi dalla versione precedente.

Un altro punto storicamente a favore di Eudora è il fatto che non crasha praticamente mai. La prima release di Eudora 7 – poco più che una RC – aveva ancora qualche problema di stabilità, ma la nuova 7.01 sembra tornata la classica "botte di ferro". Niente a che vedere comunque con programmi mastodontici come Outlook che, se non mantenuti alla perfezione, si bloccano anche più volte al giorno.

Sicurezza

Eudora è da sempre molto sicuro per un semplice motivo: non pretende di essere un software multimediale. Le impostazioni base vietano l’apertura di qualsiasi eseguibile e/o oggetto HTML. Il visualizzatore HTML interno, d’altro canto, sembra essere rimasto alla versione del 2000, infatti è praticamente d’obbligo impostare l’utilizzo del viewer HTML di Microsoft.

La funzione anti spam integrata in Eudora funziona discretamente, anche se necessita di un buon periodo di addestramento. La versione Pro di Eudora infatti inserisce automaticamente nella cartella Junk – sinonimo di Spam – le mail sospette. Sarà compito dell’utente segnalare determinate mail come "pulite" o viceversa come spam.

Il nostro consiglio rimane di dimenticarvi delle funzioni anti spam del vostro programma di posta – per efficienti che siano – e di affiancargli un software come MailWasher. Non ve ne pentirete.

Tre versioni

Eudora soffre molta concorrenza in ambito privato, vista l’abbondanza di client di discreta qualità utilizzabili gratuitamente, come Mozilla Thunderbird. Di conseguenza, Qualcomm ha dovuto introdurre da parecchio tempo tre modalità: una gratuita, una sponsorizzata e una a pagamento. Solo quest’ultima ha tutte le caratteristiche attive, tra cui la ricerca indicizzata, vitale per chi ha grandi archivi di posta. La "Pro" introduce anche la funzione Boss Watch , che avvisa della presenza di determinati indirizzi di posta nelle liste dei destinatari.

Ricerca indicizzata

Chi usa la posta elettronica per lavoro, normalmente archivia con cura tutti i messaggi. Eudora ha sempre svolto egregiamente il compito di ottimizzare e automatizzare l’archiviazione della posta, grazie anche a un sistema molto completo di filtri. Fino alla versione 6 la ricerca era però di tipo full text che, su un archivio medio grande, forniva risultati dopo qualche minuto.

Eudora 7 include finalmente la ricerca indicizzata che, sulla falsa riga di quanto già visto nei vari software "Desktop" di MSN, Copernic e Google, velocizza in maniera impressionante la procedura.

Il processo d’indicizzazione impiega diversi minuti per l’inizializzazione, dopodichè i messaggi vengono indicizzati in tempo reale.

Conclusione

Eudora 7 è un programma di posta elettronica solido, affidabile e, grazie alle nuove funzioni come la ricerca indicizzata, ancora più completo. L’interfaccia grafica risulta un po’ datata ma la fruibilità è ottimale. Purtroppo rimangono alcuni dei difetti che le nuove versioni sembrano non voler risolvere, come la poca versatilità in lettura dei messaggi formattati in HTML e lo scarso risultato nell’inoltro degli stessi.

Pro

  • Affidabile e stabile
  • Ricerca indicizzata
  • Buona sicurezza

Contro

  • Guida in linea in formato obsoleto, poco completa e fruibile
  • La versione italiana non è ancora prevista
  • Il viewer HTML interno è insufficiente, le mail formattate in HTML inoltrate da Eudora rimangono tuttora illeggibili