Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Schede Grafiche

EVGA Kingpin, su Instagram un assaggio della prossima scheda video per overclocker

Vince “Kingpin” Lucido, noto overclocker del panorama mondiale, ha postato su Instagram una foto che ha attirato l’attenzione di molti appassionati. La foto ritrae parte del PCB di una scheda video con impressa la scritta “K|NGP|N”, e rappresenterebbe la prima conferma dell’arrivo di una GeForce RTX per appassionati di overclock estremo.

Nella foto, la scheda è equipaggiata con un Tek-9 Icon per il raffreddamento ad azoto liquido. La serie Kingpin rappresenta il meglio di casa EVGA: le schede sono prodotte usando materiali e componenti di primissimo livello per sostenere frequenze e carichi elevati. Presentano un PCB modificato, un particolare sistema di raffreddamento e si avvalgono di chip selezionati, in modo da spingersi al massimo con l’overclock.

Non si hanno ancora dettagli sulla scheda mostrata in foto, tuttavia dovrebbe trattarsi quasi sicuramente di una RTX 2080 Ti. Se dovessimo rifarci alle Kingpin viste in passato, il dissipatore sarà probabilmente completamente in rame e dotato di tre ventole, saranno presenti un numero maggiore di connettori PCIe per l’alimentazione e il VRM sarà potenziato e dotato di più fasi.

Sempre guardando al passato, la GTX 1080 Ti Kingpin poteva essere usata senza alcun tipo di intervento dell’utente alla frequenza di 2025 MHz, partendo da una frequenza di boost proposta da Nvidia di 1600 MHz. Se anche questa generazione dovesse presentare questo tipo di miglioramento, il salto prestazionale sarebbe notevole.

A questo proposito, Kingpin ha già svolto dei test sulla RTX 2080 Ti Founders Edition raffreddandola ad azoto liquido. L’overclocker è riuscito a raggiungere 2415 MHz sulla GPU e 8658 MHz (17226 MHz effettivi) sulle memorie, usando come base una scheda madre EVGA X299 DARK. Staremo a vedere cosa riuscirà a combinare con un design nato espressamente per l’OC estremo.

I risultati ottenuti da Kingpin con la RTX 2080 Ti Founders Edition

Come sempre, la nuova Kinpin sarà realizzata in edizione limitata, e il prezzo probabilmente farà desistere dall’acquisto chi non è veramente interessato a infrangere qualche record del mondo, ma è sempre bello vedere fino a quali limiti può spingersi un determinato tipo di hardware.