Tom's Hardware Italia
Software

Facebook Clear History, proteggi la privacy in un click

Mentre Jan Koum, co-fondatore di WhatsApp, salutava Facebook per dissapori sulla gestione della privacy, all'F8 Mark Zuckerberg annunciava diverse novità per il popolare social network, tra cui spicca soprattutto Clear History, una funzione dedicata proprio alla privacy. ‎"Questa funzione vi permetterà di vedere i siti Web e le applicazioni che ci inviano informazioni quando utilizzate, […]

Mentre Jan Koum, co-fondatore di WhatsApp, salutava Facebook per dissapori sulla gestione della privacy, all'F8 Mark Zuckerberg annunciava diverse novità per il popolare social network, tra cui spicca soprattutto Clear History, una funzione dedicata proprio alla privacy.

‎"Questa funzione vi permetterà di vedere i siti Web e le applicazioni che ci inviano informazioni quando utilizzate, consentendovi di eliminare queste informazioni e disattivare la nostra capacità di memorizzarle in associazione al vostro account", si spiega nel post sul blog ufficiale.

facebook clear history 814x478

"‎Se si cancella la cronologia o si utilizza la nuova impostazione, rimuoveremo l'identificazione in modo che la cronologia dei siti Web e delle applicazioni usate non sia associata al proprio account. Forniremo ancora ad app e siti Web dati aggregati, dicendo ad esempio agli sviluppatori se le loro app sono più popolari tra gli uomini o tra le donne e in quale gruppo di età, ma possiamo farlo senza archiviare le informazioni associandole all'account".

La funzione comunque è ancora in via di sviluppo e ci vorranno diversi mesi per vederla in funzione, mesi in cui, secondo Erin Egan, responsabile della privacy per Facebook, l'azienda consulterà avvocati, accademici ed esperti di policy "per ricevere input sul nostro approccio".

All'F8 comunque Facebook ha annunciato anche diverse altre novità. Messenger ad esempio riceverà un'interfaccia completamente ridisegnata e molto più funzionale. L'app inoltre consentirà di condividere anche foto in 4K e guadagnerà effetti in realtà aumentata da sovrapporre al volto dell'interlocutore e supporto alla traduzione in tempo reale tramite intelligenza artificiale. Novità in arrivo anche per Instagram e WhatsApp che guadagneranno la possibilità di effettuare videochat di gruppo fino a un massimo di 4 partecipanti.

qLi4SkLLehi4pJRVzjtKok 650 80

Infine da oggi è disponibile anche in Italia il visore per la realtà virtuale Oculus Go, che non richiede l'utilizzo di smartphone per funzionare. La versione base dotata di 32 GB di memoria interna costa 219 euro, mentre per quella da 64 GB sono necessari 269 euro.