Tom's Hardware Italia
CPU

Sono queste le frequenze delle nuove APU AMD Picasso desktop?

Processo produttivo e architettura migliori consentiranno alle nuove APU Picasso per PC desktop di lavorare a frequenze superiori alle proposte Raven Ridge.

A una decina di giorni dalla presentazione ufficiale, sembrerebbero essere ormai svelate le frequenze operative delle nuove APU Picasso, soluzioni che ipoteticamente dovrebbero prendere i nomi Ryzen 3 3200G e Ryzen 5 3400G.

Sono trascorse alcune settimane da quando sul forum cinese Chipell sono apparse le prime (presunte) foto del modello 3200G, tra le quali una che avrebbe confermato la presenza di un IHS (Integrated Heat Spreader) saldato, durante un tentativo (fallito) di delid.

A pochi giorni dal Computex di Taipei però, il noto leaker tailandese TUM_APISAK tramite Twitter sembra aver svelato le frequenze a cui opereranno le nuove soluzioni Ryzen con GPU integrata.

Per quanto riguarda il Ryzen 3 3200G si parla di un clock di base di 3,6 GHz con un picco in Precision Boost di 4 GHz, mentre il Ryzen 5 3400G opererebbe a un clock base di 3,7 GHz per spingersi a una frequenza in Precision Boost fino a 4,2 GHz.

Ci troveremmo quindi di fronte a un aumento del base clock di 100 MHz e di 300 MHz sulla frequenza di punta rispetto alle APU della serie 2000.

Core /
Thread
Freq. Base /
Boost
(GHz)
Cache L3
(MB)
PCIe 3.0 Sbloccato DRAM GPU SP GPU Freq.
GPU
TDP
Ryzen 5 3400G 4 / 8
3.7 / 4.2 4 ? ? ? ? ? ?
Ryzen 5 2400G 4 / 8 3.6 / 3.9 4 8 Dual DDR4-2933 Radeon RX Vega 11 704 1250 MHz 65W
Ryzen 3 3200G 4 / 4
3.6 / 4 4 ? ? ?
? 1250 MHz ?
Ryzen 3 2200G 4 / 4 3.5 / 3.7 4 8 Dual DDR4-2933 Radeon Vega 8 512 1100 MHz 65W

Le nuove APU, nome in codice Picasso, dovrebbero passare dai 14 nanometri delle APU precedenti (Raven Ridge) ai 12 nanometri. Di pari passo, l’architettura progredirà da quella Zen a quella Zen+, garantendo migliori prestazioni IPC (+3%) e maggiore compatibilità con la memoria.

Il leaker non ha parlato delle frequenze della GPU integrata Vega, ma è lecito aspettarsi qualche miglioramento anche su quel fronte, con un incremento del clock tra i 100 e 200 MHz.