CPU

IDF Fall 2008: altri dettagli su ‘Nehalem’, 6 core

Intel ha annunciato che la prima famiglia di processori Nehalem sarà disponibile per desktop – Core i7 – e per server ad alte prestazioni, questi ultimi con nome in codice Nehalem-EP. Intel ha anche aggiunto che, per la seconda metà del 2009, progetta di produrre un secondo derivato per il cosiddetto server expandable market – Nehalem-EX – così come nuove versioni client per desktop – Havendale, Lynnfield – e per portatili – Auburndale.

Tutti i processori Nehalem avranno inizialmente quattro core, che processeranno fino a otto thread simultaneamente, grazie all'uso del resuscitato Hyperthreading.

Il processore a 6 core con nome in codice Dunnington sarà chiamato Xeon X7460 e dovrebbe essere disponibile, per il mercato server, a partire dal mese prossimo. Intel sostiene che alcuni server di test basati su questo chip hanno già infranto dei record di prestazioni. Intel cita tra gli esempi il server IBM System x3950 M2, con 8 socket e 48 core, che sarebbe la prima piattaforma a rompere la barriera di 1 milione di tpmC nel benchmark TPC-C.

Intel ha anche esibito il primo processore quad-core per portatili e, per la prima volta, la piattaforma mobile di nuova generazione, Calpella. Inoltre abbiamo potuto vedere i primi esemplari degli imminenti dischi solid state di Intel, che vedranno la luce con capacità da 32 e 80 GB.