CPU

Intel Core di decima generazione e piattaforme Z490: debutto ad aprile 2020?

Stando a quanto affermato dal sito nipponico HKEPC, la nuova piattaforma Intel Z490 e i processori Core di decima generazione “Comet Lake” debutteranno sul mercato nel mese di aprile 2020. In base all’indiscrezione, intercorrerebbero quindi circa 3 mesi dall’annuncio della nuova offerta – che dovrebbe arrivare al CES di Las Vegas di gennaio – e l’effettivo arrivo sugli “scaffali”.

Per quanto sappiamo finora (e sono informazioni ormai piuttosto solide), Comet Lake non è altro che l’ennesimo progetto a 14 nanometri che porterà le CPU Core ad avere un massimo di 10 core e 20 thread (2 core in più rispetto alla nona generazione).

Le soluzioni Core di decima generazione in arrivo richiederanno una nuova piattaforma basata sui chipset della serie 400 (Z490 non sarà infatti solo) con socket LGA 1200, mentre conserveranno il supporto alla memoria DDR4-2666 con 32 GB di capacità per canale. Dovrebbe inoltre essere possibile l’installazione dei dissipatori compatibili con le piattaforme attuali.

Per maggiori informazioni, anche sulle specifiche tecniche non confermate dei vari modelli, potete far riferimento a questo articolo omnicomprensivo sul progetto Comet Lake. L’aspetto importante da sapere è che oltre al nuovo top di gamma, Intel è pronta offrire l’Hyper-Threading sull’intera nuova gamma.

Di conseguenza i futuri Core i3 offriranno 4 core e 8 thread, i Core i5 passeranno a 6 core e 12 thread e i modelli Core i7 avranno 8 core e 16 thread. Ci saranno anche dei nuovi Pentium e Celeron a completare l’offerta. I Core i9, come detto, si spingeranno fino a 10 core e 20 thread.

Questo cambiamento dovrebbe garantire una maggiore competitività dell’offerta rispetto alle CPU Ryzen 3000. Ricordiamo tuttavia che AMD nel corso del 2020 – si vocifera a fine anno, quindi tra il terzo e il quarto trimestre – presenterà i Ryzen 4000, l’ultima famiglia compatibile con il socket AM4.