Memorie

Intel, nuovo profilo XMP per le memorie DDR5?

Stando a quanto riportato dai colleghi di ComputerBase, e poi successivamente ripreso da VideoCardz, il noto software di diagnostica HWiNFO è stato aggiornato con il supporto, tra le altre cose, al profilo XMP 3.0 di Intel per le memorie DDR5. Ricordiamo che XMP (acronimo di Extreme Memory Profile) è un’estensione dei dati SPD (Serial Presence Detect) implementata sui moduli di memoria RAM. Una volta attivata, tale estensione consente di abilitare profili di overclock predeterminati in modo da sfruttare appieno le loro specifiche.

Intel DDR5 XMP 3.0

Sappiamo che già diversi produttori stanno lavorando per la distribuzione di memorie DDR5 nel corso dei prossimi mesi, così da essere pronte per essere utilizzate sulle nuove piattaforme Intel e AMD. I primi moduli dovrebbero avere una capacità di 16GB, una frequenza di 4.800MHz e funzionare con una tensione di 1,1V. Quest’ultima caratteristica, in particolare, sarà utile per aumentare l’autonomia di tutti i notebook e dispositivi mobile, in quanto può ridurre notevolmente il consumo energetico ed aumentare il tempo in stand-by. Inoltre, le DIMM DDR5 supportano anche l’ECC on-die, una funzione che corregge automaticamente gli errori a bit singolo, migliorando notevolmente la stabilità del sistema.

Longsys DDR5

Ovviamente, saranno commercializzati anche modelli in grado di offrire prestazioni ancora superiori, come le GeIL Polaris RGB, che arriveranno sino a ben 7.200MHz con timing di 36-44-44, come vi abbiamo riportato in questo precedente articolo. Recentemente vi abbiamo inoltre parlato dei prossimi SoC AMD Ryzen Embedded (nome in codice V3000), basati sull’architettura Zen 3 e realizzati con un processo produttivo a 6nm, i quali useranno anch’essi le memorie DDR5.

Se state cercando una buona scheda madre per la vostra nuova configurazione basta su processori AMD Ryzen, su Amazon trovate la Gigabyte X570 AORUS ELITE a prezzo scontato.