Tom's Hardware usa cookie propri e di terze parti per far funzionare correttamente i propri servizi, nonché per servire pubblicità basata sugli interessi anziché generica. Leggi l'informativa sulla Privacy per saperne di più..
Schede madre

Intel spinge l’ATX12VO: schede madre e alimentatori cambieranno con Alder Lake?

Il connettore ATX12VO, conosciuto ufficialmente come “Single Rail Power Supply Desktop Platform Form Factor ATX12VO”, piace veramente tanto a Intel, tanto da volerlo rendere il connettore standard per tutte le schede madre che ospiteranno la nuova generazione di processori Intel Alder Lake-S. Ovviamente non si tratterebbe solamente di una scelta di comodo per Intel, ma si avrebbe un miglioramento generale in termini di efficienza rispetto al classico connettore a 24 pin. Per far sì che questo cambiamento avvenga, sarebbe necessario che le schede madre vengano ridisegnate per far sì che il connettore per l’alimentazione da 10 pin sia progettato per avere solamente il binario di alimentazione a 12 V: di conseguenza tutte le tensioni inferiori a questo valore dovranno essere trasformate direttamente dalla scheda madre, aumentando quindi la complessità del circuito.

È proprio qui che Intel incontra l’opposizione delle aziende che dovrebbero produrre le nuove schede madre: se uno tra i maggiori benefici potrebbe essere quello di una maggiore efficienza energetica rispetto a quella che abbiamo attualmente, allo stesso tempo il design delle schede madre si andrebbe a complicare di molto, richiedendo inoltre che vengano prodotti dei nuovi alimentatori. Quello che sono riusciti a estrapolare i colleghi di VideoCardz dalle loro fonti è che sarebbero necessari tra i 4 e i 5 mesi prima che le nuove schede madre possano essere immesse sul mercato.

Sembra dunque che dovremo aspettare un bel po’ di tempo prima di vedere il connettore ATX12VO sulle nuove schede madre (probabilmente i primi modelli che lo riceveranno saranno le entry-level un po’ più economiche, utilizzate in sistemi preassemblati che puntano a massimizzare l’efficienza energetica). Nonostante tutti i benefici che potrebbe apportare, è difficile che diventi uno standard per l’alimentazione nel breve periodo (o almeno fin quando le aziende produttrici di componenti e di schede madre non si metteranno d’accordo sul da farsi).

Amazon mette in offerta del 30% questa ottima webcam Full HD!