Storage

Intel SSD 530 da 180 GB: vera novità o piccolo passo avanti?

Pagina 1: Intel SSD 530 da 180 GB: vera novità o piccolo passo avanti?

Introduzione

La decisione di Intel – non usare un controller proprietario sugli SSD desktop – è stata accolta con un mix di emozioni da parte degli appassionati. L'azienda si era fatta un nome nel settore degli SSD con prodotti come l'X25-M e l'X25-E, storicamente ottimi e con controller realizzati internamente. L'era degli SSD SATA 6 Gbps ci ha però portato ai controller di terze parti per il mondo consumer, mentre quelli proprietari restano riservati al mondo enterprise.

Intel 530 HDSSD, 120 GB Intel 530 HDSSD, 120 GB

L'azienda ha prima scelto il Marvell 88SS9174 per le soluzioni SSD 510, e poi è passata – come tanti altri – ai controller di SandForce. Il primo frutto dell'inaspettata unione è stato Cherryville, meglio noto come SSD 520. Successivamente Intel ha distribuito gli SSD 330, caratterizzati da memoria meno pregiata e di conseguenza disponibili a un prezzo più basso. L'azienda poi è passata alla memorie NAND a 25 nanometri, dando vita alla serie SSD 335.

L'SSD 520 è rimasto finora il prodotto di punta, e il prezzo lo riflette chiaramente. Gli SSD 330 e 335 non sono da meno quanto a prestazioni, ma offrono tre anni di garanzia anziché cinque. L'SSD 525 non ha rappresentato il rinnovamento del 520 che ci si poteva aspettare. Si tratta infatti di un SSD 520 rivisto per il form factor mSATA, con nuovi livelli di capacità e un firmware rinnovato.

Il vero successore dell'SSD 520 è l'SSD 530 di cui parliamo in questo articolo. A differenza della precedente generazione, il nuovo model number di Intel include soluzioni da 2,5", mSATA ed M.2. Ci sono complessivamente quattordici nuovi prodotti con il nome SSD 530.

Intel SSD 530
Capacità Form Factor Lettura/scrittura sequenziale Lettura/scrittura casuale 4KB
80 GB 2.5", 7 mm 540 MB/s / 480 MB/s 24,000 / 80,000 IOPS
120 GB 2.5", 7 mm 540 MB/s / 480 MB/s 24,000 / 80,000 IOPS
180 GB 2.5", 7 mm 540 MB/s / 490 MB/s 41,000 / 80,000 IOPS
240 GB 2.5", 7 mm 540 MB/s / 490 MB/s 41,000 / 80,000 IOPS
360 GB 2.5", 7 mm 540 MB/s / 490 MB/s 45,000 / 80,000 IOPS
480 GB 2.5", 7 mm 540 MB/s / 490 MB/s 48,000 / 80,000 IOPS
80 GB mSATA 540 MB/s / 480 MB/s 24,000 / 80,000 IOPS
120 GB mSATA 540 MB/s / 480 MB/s 24,000 / 80,000 IOPS
180 GB mSATA 540 MB/s / 490 MB/s 41,000 / 80,000 IOPS
240 GB mSATA 540 MB/s / 490 MB/s 41,000 / 80,000 IOPS
80 GB M.2 2280 540 MB/s / 480 MB/s 24,000 / 80,000 IOPS
120 GB M.2 2280 540 MB/s / 480 MB/s 24,000 / 80,000 IOPS
180 GB M.2 2280 540 MB/s / 490 MB/s 41,000 / 80,000 IOPS
360 GB M.2 2280 540 MB/s / 490 MB/s 41,000 / 80,000 IOPS

Sei sono soluzioni da 2,5 pollici, quattro modelli mSATA e altrettanti sono M.2. Non è ancora chiaro se le prossime soluzioni mSATA soppianteranno del tutto la serie SSD 525, una famiglia di prodotti composta da sei modelli. Gli SSD 525 da 30 e 60 GB non hanno un equivalente nella gamma SSD 530. A ogni modo, quello che vogliamo sapere è se l'SSD 530 è semplicemente un SSD 520 con memoria NAND Flash a 20 nanometri o qualcosa di più. La risposta non è così scontata, quindi entriamo nel vivo della recensione.