CPU

CPU Intel dal 486DX al Pentium 4/3066

Pagina 5: CPU Intel dal 486DX al Pentium 4/3066

Dall’Intel 486DX al 486DX4/100: dal 1989 a Marzo 1994

Iniziamo la nostra analisi storica partendo dal 1989 con un
processore Intel 486DX originariamente cloccato a 25 MHz. Conteneva 1.2 milioni
di transistors aveva una L1 cache da 8 KB e un voltaggio di 5 V. Anche se in
possesso di piastre e processori adeguati per il test, non siamo in grado di
dare alcun risultato significativo. Teoricamente è possibile installare
Windows xp su una macchina 486 ma, non è possibile procedere ad alcun
test significativo.

Intel 486DX to the 486DX4/100: 1989 to March 1994


La prossima classe di 486 : Intel
486DX2-50 con un processore a 50 MHz.

Intel Pentium 60 e 66: Dal Marzo 1993

La situazione è molto simile con entrambi i Pentium
60 e 66: queste CPU contenevano oltre 3.3 milioni di transistors ed erano state
prodotte con 880nm o 600nm. La L1 cache era da 16 KB, mentre la L2 cache era
posta sulla piastra. Non siamo stati in grado di condurre alcun test significativo.

Intel Pentium 60 and 66:  From March 1993


Una nuova generazione dal 1993:
Intel Pentium 60, che, per alcuni aspetti, era più lento del 486.



 

Pagina 5: CPU Intel dal 486DX al Pentium 4/3066

Indice