Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Monitor

Monitor gaming, l’avanzata dei modelli curvi. Asus leader del mercato

Secondo una ricerca di WitsView, divisione di TrendForce, le consegne di monitor da gioco con frame rate sopra i 100 Hz dovrebbero raggiungere quota 5,1 milioni quest’anno, registrando così una crescita annuale del 100%. Il settore del gaming è in grande espansione da anni e questo non può che riflettersi sul mondo dell’hardware, monitor compresi.

WitsView cita in particolare l’area asiatica come motore di questa crescita, in quanto diversi Internet Café cinesi hanno avviato una stagione di rinnovamento del parco macchine nel 2017, con l’esplosione del fenomeno PUGB (PlayerUnknown’s Battlegrounds), acquistando monitor con refresh rate elevati.

Nella classifica delle consegne globali di monitor gaming, Asus e Acer hanno mantenuto la prima e la seconda posizione rispettivamente, mentre per gli altri produttori vi è stato un avvicendamento. Quest’anno molti produttori di monitor LCD sono entrati nel settore gaming che garantisce un margine lordo elevato. Il mercato ha anche assistito alla crescita delle vendite di monitor da gioco curvi con un elevato rapporto prezzo-prestazioni“, sottolinea WitsView.

Asus è leader del settore e non a caso. L’azienda ha aumentato ulteriormente gli investimenti e con la sua gamma copre praticamente tutte le necessità di qualsiasi videogiocatore, spingendosi fino a offrire il primo monitor 4K 144 Hz con HDR. Anche Acer segue una politica simile, tanto che nel 2017 ha superato BenQ e quest’anno ha mantenuto la seconda piazza con “consegne ancora più vicine a quelle di Asus”.

In terza posizione troviamo AOC/Philips, avanti di una posizione rispetto all’anno precedente. L’azienda ha un mix di soluzioni davvero interessante e soprattutto offre prodotti a prezzi più popolari dei concorrenti, tanto che il suo successo copre l’Europa e tutta l’area Asia-Pacifico.

La quarta posizione quest’anno è di Samsung. BenQ è quindi fuori dalla top 4. L’azienda sudcoreana ha puntato forte sui monitor curvi con un buon rapporto tra prezzo e prestazioni, coprendo tutte le dimensioni e spingendosi per esempio su soluzioni inedite come il 49 pollici 32:9. A ogni modo WitsView fa notare che “più del 95% dei prodotti gaming distribuiti da Samsung quest’anno sono curvi”.

Guardando al mercato nella sua interezza, la quota di mercato dei monitor curvi, visti un tempo con grande scetticismo dai consumatori, ha toccato il 54% a causa della grande richiesta dalla Cina, rispetto al 23% dell’anno passato. Tra i beneficiari di questa crescita anche MSI, entrata relativamente da poco nel settore ma in modo piuttosto convincente. I monitori piatti, di conseguenza, dovrebbero veder scendere le consegne al 46% a dispetto del 77% di un anno fa.

Se cerchi un monitor veloce a 240 Hz per giocare al massimo a titoli frenetici come gli FPS, l’AOC AGON AG251FZ in versione FreeSync o G-Sync può essere una scelta giusta.