Tom's Hardware Italia
Schede madre

Motherboard Ryzen, update migliorerà il supporto di memoria

I possessori di schede madre Ryzen si preparino ad aggiornare i BIOS. AMD e i produttori stanno lavorando su un aggiornamento che migliorerà il supporto alle memorie ad alte prestazioni.

Le schede madre AM4 per processori AMD Ryzen riceveranno prossimamente nuovi BIOS con un microcode AGESA aggiornato (versione 1.0.0.6) che dovrebbe garantire un migliore supporto alle memorie, specie quelle ad alta frequenza che sono cruciali per permettere a Ryzen di raggiungere le massime prestazioni.

Stando a quanto dichiarato da un portavoce di Gigabyte, l'update aggiungerà oltre 20 nuovi registri di memoria che andranno a espandere la compatibilità con i kit di memoria DDR4 esistenti, creati in primis per le piattaforme Intel.

ryzen

AMD, nella chiacchierata con Tom's Hardware delle scorse settimane, aveva promesso tra le tante cose "un nuovo BIOS per maggio che aiuterà ancora di più con la stabilità e le prestazioni delle memorie in overclock".

Leggendo l'articolo "Come overcloccare le CPU AMD Ryzen" potete farvi un'idea dei diversi problemi che hanno afflitto le piattaforme AM4 in questi primi mesi di disponibilità, molti dei quali proprio legati alle memorie, che su molte schede faticano ad andare oltre 2666 MHz.

AMD ha fatto molti passi avanti da allora, specie con AGESA 1.0.0.4 che ha ridotto la latenza DRAM di circa 6ns, ma la situazione può ancora migliorare. Gigabyte dovrebbe integrare il nuovo AGESA nella prossima ondata di BIOS beta e probabilmente gli altri produttori seguiranno a ruota.

Tra le altre novità del BIOS per le motherboard Gigabyte, si parla della risoluzione di un problema chiamato "soft brick" che poteva portare alla corruzione del file BIOS. Sarà inoltre possibile disabilitare manualmente LAN, audio e specifici slot PCIe.